rotate-mobile
Lunedì, 26 Febbraio 2024
Calcio

Ternana, il 2023 dei rossoverdi: grandi cambiamenti e speranze di rimonta. Un anno ‘nero’ tra i peggiori della storia

Il passaggio societario contrassegna il 2023 della Ternana calcio. I rossoverdi chiudono con appena otto vittorie in gare ufficiali

Un anno da dimenticare, sotto il profilo dei risultati per la Ternana. Il 2023 infatti si chiude con all’attivo otto vittorie, su trentanove gare ufficiali, di queste tre ottenute da Roberto Breda nell’ultimo segmento di campionato. Otto vittorie, undici pareggi e ben diciannove sconfitte è lo score complessivo di una squadra capace di ottenere la salvezza, nonostante la sequenza di cinque sconfitte conclusive, proseguita con ulteriori quattro rovesci (tra Coppa Italia e campionato) ad inizio della stagione corrente.

Tre gli allenatori che si sono avvicendati nel corso dell’anno solare: Aurelio Andreazzoli (due vittorie, altrettanti pari e tre sconfitte); Cristiano Lucarelli (tre vittorie, sei pareggi e 16 sconfitte) e Roberto Breda il cui bilancio è di tre vittorie, altrettanti pareggi ed una sconfitta esterna. Sotto il profilo dei risultati il 2023 si incardina tra i peggiori anni della storia rossoverde anche se, il ritorno dell’allenatore trevigiano, ha riportato una rinnovata speranza, nel raggiungere quella salvezza che appariva un miraggio, poco più di un mese fa. Da segnalare inoltre che le uniche due affermazioni fuori casa sono state ottenute proprio di recente, dopo una lunga serie di ventuno partite in trasferta, senza i tre punti.

Secondo i dati forniti dal database rossoverde infatti andando a monitorare la percentuale di rendimento, solo quattro annate possono essere classificate al di sotto del 2023 (si chiude a 34,62%). Più nello specifico nel 1960 (34 partite giocate 33,82%); 1936 (15 gare disputate 33,33%); 1931 (21 partite disputate 26,19%) e 1950 con 37 gare disputate (24,32%).

Il 2023, tuttavia, andrà in archivio per il passaggio di consegne, a livello societario. Il fondatore di Pharmaguida Nicola Guida ha ufficialmente rilevato il club lo scorso 24 luglio, avvalendosi della professionalità del Direttore sportivo Stefano Capozucca per poi rinnovare i quadri dirigenziali. Sono stati poi annunciate ulteriori figure come Antonio Margiotta (Vicepresidente); Antonio Scaramuzzino (Direttore generale); Giuseppe D’Aniello (Direttore operativo) e Massimo Piccioni figura di riferimento nei rapporti con le istituzioni. Infine una doverosa menzione la meritano i tifosi rossoverdi. Nonostante i risultati piuttosto negativi hanno sempre dimostrato attaccamento alla maglia, chiudendo il girone di andata con una media superiore alle 5000 presenze, nel torneo in auge.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ternana, il 2023 dei rossoverdi: grandi cambiamenti e speranze di rimonta. Un anno ‘nero’ tra i peggiori della storia

TerniToday è in caricamento