rotate-mobile
Domenica, 24 Settembre 2023
Calcio

Cittadella-Ternana, Cristiano Lucarelli ammonisce: “Ho visto un pizzico di appagamento dopo il derby. Serve una squadra da battaglia”

Il tecnico alla vigilia del match contro i granata: “Dobbiamo stare attenti perché il Cittadella ha avuto quattro rigori. Non mi ricordo l'ultimo concesso a noi”

Massima attenzione dopo la pausa. Mister Cristiano Lucarelli, alla vigilia di Cittadella-Ternana, vuole cancellare l’euforia del derby per evitare delle distrazioni, sebbene ormai siano passate quasi due settimane. Al Tombolato i rossoverdi affronteranno una squadra ferita dalla brutta sconfitta di Reggio Calabria, desiderosa di volersi riscattare, davanti ai propri tifosi.

Il pensiero di mister Lucarelli in sala stampa: “Cosa ci aspetta domani? Una partita divertentissima” sorride l’allenatore livornese. “Siamo due squadre che, in questo momento, giocano molto facendo attenzione alla fase difensiva. Un'organizzazione feroce in tale fase. Il Cittadella, rispetto allo scorso anno, ha alzato l'asticella. Inoltre il presidente veneto ha fatto un appello importante, così come alcuni tesserati. Segno che la sconfitta di Reggio Calabria li ha un po' infastiditi. Noi dovremo togliere del tutto le scorie del derby. Durante la settimana, ogni tanto, qualche scoria l'abbiamo intravista. Mi auguro che quando fischierà l'arbitro saremo dentro la partita. Lo dico sempre: il Cittadella mi preoccupa sempre un poco di più quando la affrontiamo. Ho visto un pizzico di appagamento, durante la settimana e noi non ce lo possiamo permettere. Speriamo che ciò che abbiamo percepito sia stato forse troppo esagerato. Noi dobbiamo essere una squadra da battaglia".

La sfida del Tombolato: “La vera riprova è domani. Siamo ancora in una fase dove dobbiamo crescere. Rispetto alla partita di Parma quella che andremo ad affrontare è completamente diversa. Al Tardini lo metti in preventivo di soffrire. A mio avviso la gara di domani è molto più simile a quella contro il Perugia". Non ci sono novità per Bogdan, Pettinari e Falletti: "Gli assenti del derby non sono recuperati. Capanni ha avuto un po' di infiammazione al ginocchio. I primi giorni li ha saltati. Poiché siamo trenta si decide sul dettaglio". Focus su Andrea Favilli: "Una soluzione in più per il nostro reparto d'attacco. Quest'anno abbiamo cercato di portare a nostro vantaggio le caratteristiche dei giocatori a disposizione. Un lavoro pertanto diverso con un nuovo modo di interpretare la partita. Stiamo facendo delle gare da battaglia".

Fraseggio e Ternana in versione ritorno al passato. Il fulcro del gioco è il calciatore che ha distribuito, fin qui, quattro assist vincenti ai compagni: "L'elemento di determinazione di una situazione o l'altra è Palumbo. Quando lo riterremo opportuno di riposizionarlo in mezzo al campo allora torneremo a determinati discorsi. Antonio è un generoso però deve imparare a gestirla. Quella troppa generosità ci mette in difficoltà da un punto di vista tattico”. Un monito sul finale: “Dobbiamo stare attenti perchè il Cittadella ha avuto quattro rigori. Non mi ricordo l'ultimo concesso a noi"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cittadella-Ternana, Cristiano Lucarelli ammonisce: “Ho visto un pizzico di appagamento dopo il derby. Serve una squadra da battaglia”

TerniToday è in caricamento