rotate-mobile
Venerdì, 3 Febbraio 2023
Calcio

Ternana, riconoscenza e gratitudine: la piazza è tutta (o quasi) per Cristiano Lucarelli. Le ultime sul nuovo allenatore delle Fere

Inizia la settimana lavorativa dei rossoverdi, a porte chiuse, in vista del prossimo impegno di campionato contro il Venezia

Un colpo di scena, al triplice fischio di Pisa-Ternana. Il presidente Stefano Bandecchi ha infatti sollevato dall’incarico di responsabile della prima squadra Cristiano Lucarelli. Novantacinque panchine totalizzate, quinto posto assoluto nella speciale classifica di tutti i tempi, degli allenatori con una promozione all’attivo e la vittoria della Supercoppa. Inoltre tre derby vinti su cinque ed un piazzamento onorevole, al termine dello scorso torneo cadetto.

Riconoscenza e gratitudine da parte della tifoseria rossoverde che saluta un pezzo di storia recente del club. E’ quasi un plebiscito per l’allenatore livornese con diversi distinguo, dettati dalle ultime cinque partite dove le Fere hanno ottenuto tre pareggi, con medesimo risultato ad occhiali. Il presidente Stefano Bandecchi ha pubblicato due video su instagram, motivando le ragioni dell’esonero. Contestualmente è comparso uno striscione, fuori dai cancelli del Liberati per ringraziare Lucarelli del lavoro svolto fin qui.

Oltre al tecnico toscano ci sarà da capire il destino dello staff rossoverde. Alla ripresa degli allenamenti prevista per il pomeriggio di oggi – lunedì 28 novembre – dirigerà la seduta il vice Vanigli poiché, al momento, il solo responsabile della prima squadra è stato sollevato dall’incarico. Le alternative sono due, in vista dell’insediamento del nuovo staff: dimissioni o esonero di tutto (o magari parte in base a delle valutazioni settoriali) di quello attualmente in carica.

Rispetto alla serata di sabato 26 novembre non ci sono state sostanziali novità, sul fronte nuovo allenatore. In pole position ci sarebbe Roberto D’Aversa vincolato da un contratto fino al 30 giugno 2023 con la Sampdoria che dovrebbe prima risolvere. Molteplici le soluzioni alternative indicate: Iachini, Zenga, Aglietti, Di Francesco, Oddo, Nesta. Una rosa di nomi, come spesso accade in questi casi, prima di conoscere il nuovo tecnico. L’impegno di Venezia però è dietro l’angolo e darà il via al ciclo di impegni, nel mese di dicembre, antecedenti alla sosta invernale.   

A tal proposito, secondo quanto riporta il portale GianlucaDiMarzio.com per la trasferta del Penzo potrebbero sedersi il secondo allenatore Richiard Vanigli e Carlo Mammarella.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ternana, riconoscenza e gratitudine: la piazza è tutta (o quasi) per Cristiano Lucarelli. Le ultime sul nuovo allenatore delle Fere

TerniToday è in caricamento