rotate-mobile
Venerdì, 27 Maggio 2022
Calcio

Como-Ternana 1-1, le pagelle dei rossoverdi: cambi decisivi. Ottimi gli ingressi di Furlan e Peralta

Pareggio con rimpianti per la Ternana che sfiora il colpaccio nel finale di gara, dopo una seconda frazione tutta all'attacco. A segno La Gumina e Salzano su rigore per le Fere

Le pagelle rossoverdi di Como-Ternana 1-1: 

Iannarilli 6 pomeriggio di relativa tranquillità per l’estremo difensore. Attento nelle uscite e poco impegnato nel corso del match

Bogdan 6 sfortunato nella circostanza del vantaggio comasco, poiché devia la palla spiazzando Iannarilli. Complessivamente comunque ordinato e bravo nel limitare le sortite offensive dei lariani

Sorensen 5,5 impallinato da Gabrielloni nel contrasto decisivo. Primo tempo di sostanza prima di essere richiamato a causa del giallo che gli costerà l’Alessandria (1’st Ghiringhelli 6,5 sfiora il pareggio appena entrato ed è piuttosto presente nel fornire un’alternativa ai compagni, spingendo con assiduità sul versante di destra. Sul finale una prodezza di Facchin gli nega la gioia del gol vittoria)  

Celli 6,5 diligente ed acuto nel momento in cui serve un raddoppio o una chiusura in diagonale, come accaduto in pieno recupero del secondo tempo. Quando ha la possibilità sgroppa a sinistra con la sua andatura caratteristica d’assalto  

Diakite 6 solita foga ed irruenza nel cercare di arare la fascia, peccando nella fase di finalizzazione. Nella ripresa mister Lucarelli lo propone da centrale difensivo dove si trova maggiormente a proprio agio

Koutsoupias 5,5 una buona occasione a disposizione ed un paio di inserimenti a rimorchio da annotare.  Resta negli spogliatoi anche a causa del cartellino rimediato nel corso della frazione (1’ st Furlan 6,5 spreca una chance clamorosa ritrovandosi la palla sul piede debole. Bravissimo nel costruire l’azione che concausa il penalty assegnato da Cosso e nel mandare, poco dopo, il compagno Peralta a concludere da favorevole posizione. Ritrovato)

Agazzi 5,5 torna a guidare il reparto di metà campo, dal primo minuto, dopo lo stop per infortunio. Rimedia un giallo pesante in vista del match contro l’Alessandria e non riesce a dare i giusti ‘giri’ alla manovra avvolgente (16’st Peralta 6,5 entra motivato e deciso nel voler incidere. Peccato per la grande occasione sprecata ma dal suo ingresso in campo la Ternana cambia volto)

Palumbo 6,5 fascia di capitano indossata e grande cuore nel sospingere i compagni, nei momenti di difficoltà. Tra i migliori per continuità negli spunti e capacità di saper determinare le giocate di metà campo

Salzano 6,5 glaciale dal dischetto nel trasformare la massima punizione accordata da Cosso. Sale di tono ed intensità nella ripresa sfornando diversi traversoni ficcanti, soprattutto quando trova spazio, prima di essere spostato in linea mediana

Partipilo 6,5 tartassato dagli avversari che lo prendono di mira con una serie di interventi fallosi. Doppia occasione all’altezza dell’ora di gioco. Pecca di un pizzico di lucidità come nel caso dell’errore, ad inizio ripresa, il quale consente ai lariani di rendersi pericolosi su ripartenza. Sul finale di match riprende vigore ed estrema vivacità

Donnarumma 5,5 pochissimi palloni giocabili per il centravanti rossoverde che si sbatte con generosità senza mai trovare lo specchio (29’ st Mazzocchi sv)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Como-Ternana 1-1, le pagelle dei rossoverdi: cambi decisivi. Ottimi gli ingressi di Furlan e Peralta

TerniToday è in caricamento