rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Calcio

Eccellenza, l'Olympia Thyrus infligge la prima sconfitta stagionale all'Orvietana

Un gol di Pigazzini nel finale regala tre punti pesanti in ottica salvezza ai padroni di casa. Orvietana fermata e ora a un solo punto di vantaggio dalla Narnese

OLYMPIA THYRUS: Quaranta, Condito (Kola), Pagliari, Lorusso, Giubilei, De Vivo, Pigazzini, Grassi, Tramontano (Sugoni Mattia), Agostini, Sugoni Nicolò (Cianchetta). (A disposizione: Romanini, Dita, Santarelli, Danielli, Mengoni, Poggi). Allenatore: Sugoni Marco 

ORVIETANA: Frola, Lanzi (Baci), Flavioni, Guinazu, Greco, Proietti, Cotigni (Vicaroni), Guazzaroni (Barbini), Sciacca, Bracaletti, Keita (Di Patrizi). (A disposizione: Perquoti, Biancalana, Lombardelli, Simoncini, Valeo). Allenatore: Ciccone

ARBITRO: Petraglione di Termoli (Assistenti: Malacchi e Kariky di Foligno)

RETI: 39’ st Pigazzini (OT)

NOTE: Ammoniti: Greco, Lorusso, Condito, Agostini, Sciacca. Calci d’angolo: 2-5. Recupero: 0’ pt, 5’ st. Espulsi per doppia ammonizione Flavioni e Pigazzini

Vittoria importate per l'Olympia Thyrus, che grazie a Pigazzini infligge alla capolista Orvietana la prima sconfitta stagionale. I ragazzi di mister Sugoni hanno avuto il merito di reggere l'urto e il confronto con la prima della classe, riuscendo poi con un uomo in più a trafiggere Frola grazie a una bella girata al volo di un centrocampista tutto cuore come Pigazzini. Tanti i momenti concitati del match ma i padroni di casa non hanno perso mai la testa, risalendo e guadagnando campo a ogni giro d'orologio fino al gol che ha deciso il match. Ora per la Thyrus, i tre punti guadagnati al "Laureti" diventano fondamentali in ottica salvezza, mentre l'Orivetana inizia a vedere con preoccupazione la Narnese a una sola lunghezza di distanza dalla vetta. Sciacca apre le occasioni gol della partita sradicando la sfera dai piedi di Pagliari, ma la mira in area non è delle migliori. Allora è lo stesso terzino sinistro di Sugoni a rendersi pericoloso: il suo diagonale esce di un soffio. Poi, ecco arrivare l'espulsione di Flavioni, che stende Sugoni lanciato a rete e riceve da Petriglione il secondo cartellino giallo. Il tabellino non si muove ma l'Orivetana a inizio ripresa tenta il massimo sforzo per portare a casa la vittoria. Nonostante l’inferiorità numerica, con Sciacca e Bracaletti i ragazzi di Ciccone mettono apprensione alla retroguardia avversaria. La mira non è ancora una volta delle migliori. Su un contatto in area, proteste vibranti degli ospiti dalle quali ne scaturisce un parapiglia. Petriglione lascia proseguire ammonendo una volta calmati gli animi Agostini e Sciacca. A dieci minuti dalla fine, ecco arrivare il vantaggio della Thyrus. Agostini lancia Sugoni, cross teso che finisce dalle parti di Pigazzini. Girata al volo e Frola battuto. Esultanza con lancio della maglietta in aria che garantisce il cartellino giallo a Pigazzini. In zona Cesarini l'Orivetana ci prova, la Thyrus regge mentre Pigazzini per perdita di tempo riceve il secondo giallo. Ma è troppo tardi. Al triplice fischio è la Thyrus a esultare. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Eccellenza, l'Olympia Thyrus infligge la prima sconfitta stagionale all'Orvietana

TerniToday è in caricamento