rotate-mobile
Martedì, 25 Gennaio 2022
Calcio

Eccellenza: una Thyrus da applausi supera il Massa Martana nell'anticipo

Trascinata da una doppietta di un super Tramontano, la squadra di mister Sugoni supera per 3-2 gli ospiti. Nel mezzo, un rigore parato da Quaranta e un autogol

OLYMPIA THYRUS: Quaranta, De Vivo, Pagliari, Lorusso (Dita), Giubilei, Cianchetta, Leonardi, Grassi, Tramontano (Mattia Sugoni), Agostini (Kola), Nicolò Sugoni (Pigazzini). (A disposizione: Romanini, Condito, Carbone, Cubaj, Santarelli). Allenatore: Marco Sugoni

MASSA MARTANA: Pernini, Bertoldi, Francescangeli, Venturi (Monaco), Alabastri, Mechetti, Prudenzi, De Santis, Gesuele, Mignone, Ferrante (Manni). (A disposizione: Santini, Ramozzi, Bietolini, Monesi, Angeli). Allenatore: Proietti

ARBITRO: Filippo Trotta di Foligno (A ssistenti: Arban Krriku e Francesco Baroni di Foligno)

RETI: 9' pt (rig.) De Santis, 12' pt Leonardi, 30' pt Tramontano, 4' st (aut.) Giubilei, 40' st Tramontano

NOTE: Ammoniti: Agostini, Tramontano, Bertoldi, Pagliari, Proietti. Al 26' pt Quaranta para un rigore a De Santis 

L'Olympia Thyrus strappa applausi e grazie a un Tramontano in versione superstar batte il Massa Martana al termine di un 3-2 rocambolesco. Al "Laureti" è andato in scena uno spettacolo degno del campionato di Eccellenza, in una partita giocata a viso aperto da entrambe le formazioni e vinta, alla fine, dai padroni di casa che più degli avversari hanno creduto ai tre punti fino al triplice fischio finale. Il Massa Martana ha pagato un primo tempo disattento, ma nella ripresa anche grazie a un pò di fortuna aveva rimesso in piedi la gara, ma il guizzo del bomber casalingo ha fatto salire a quota diciannove punti la Thyrus in classifica. Pronti via, in appena dieci minuti subito due gol. Prudenzi viene raddoppiato in area e, tra le proteste dei giocatori di Sugoni, Trotta indica il dischetto. Dagli undici metri va De Santis che spiazza Quaranta. Il Massa va in confusione e qualche minuto più tardi spalanca la porta a Leonardi che da lontano è bravissimo a indirizzare la palla sul palo lontano. Pareggio. Scocca la mezz'ora, e Tramontano confeziona un gol d'autore: triangolo con Leonardi, dribbling secco in area e diagonale potente. La Thryus la ribalta. Tramontano non si ferma, ed entra anche nella miglior occasione per il pareggio ospite. Punizione di Mignone, l'attaccante devia con un braccio e Trotta indica per la seconda volta il dischetto. Stavolta Quaranta ipnotizza De Santis e congela il risultato fino all'intervallo. Nella ripresa, su un cross di Mignone il difensore Giubilei è sfortunato e devia la sfera nella propria porta. La partita sale di colpi, ma quando tutto sembrava volgere al pareggio, ecco l'azione della vittoria. Pigazzini lancia Agostini, da fondo campo Agostini pesca Tramontano che di testa consegna tre punti importanti ai suoi facendo esultare di gioia la tribuna del "Laureti". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Eccellenza: una Thyrus da applausi supera il Massa Martana nell'anticipo

TerniToday è in caricamento