rotate-mobile
Venerdì, 27 Gennaio 2023
Calcio

Impresa Real Avigliano: la favola calcistica del 2022

Per la prima volta nella sua storia, la squadra umbra ha raggiunto il campionato di Promozione. Momento indimenticabile per l’intera comunità, nell’anno del cinquantesimo anniversario dalla fondazione della società

C’è un intero paese che non dimenticherà mai il 2022. Perché se è vero che “la prima volta non si scorda mai”, la frase appena citata trova terreno fertile se proiettata nella provincia di Terni. Un paese popolato da poco più di tremila abitanti, che a giugno dell’anno che si appresta a chiudersi ha vissuto momenti sportivi e comunitari scolpiti ormai nella memoria. Si parla di Avigliano Umbro e della sua Real Avigliano, capace di guadagnare sul campo il primo grande traguardo storico dell’ingresso nel campionato di Promozione, il secondo massimo campionato dilettantistico regionale dopo quello di Eccellenza. La squadra di calcio ha rappresentato un per il paese un autentico punto di riferimento nel periodo post-emergenziale, riuscendo a centrare un risultato talmente grande per la realtà aviglianese, da essere portato in trionfo durante una festa che ha abbracciato l’intera comunità.

Si riavvolge il nastro. La Real Aviglianese inizia il campionato di Prima Categoria con l’obiettivo salvezza. Invece, giornata dopo giornata, la squadra allenata da mister Massimo Carlone riesce a recitare un ruolo da autentica protagonista del girone. Entrata in zona playoff, la Real Aviglianese non si perde d’animo, arrivando a giocarsi il pass promozione nella finale contro il Palazzo sul neutro di Massa Martana. E se c’è da aggiungere un tocco romantico al romanzo, il pathos raggiunge livelli alti quando le due squadre arrivano a giocarsi le proprie chance nella lotteria dei calci di rigore, dove la Real Avigliano chiude con il risultato di 5-4 innescando la grande festa.

Il paese porta in trionfo i propri eroi, colorando con i colori societari le vie centrali e trascinando i giocatori, arrivati in paese su un rimorchio agricolo trainato da un trattore, a suon di cori e bandiere sventolate. Spazio anche alle proiezioni video per ripercorrere quanto successo sul campo di gioco in una stagione che non verrà mai dimenticata ad Avigliano. Ad aggiungere ancora qualche tocco memorabile, basta sottolineare che l’accesso al campionato di Promozione è arrivato proprio nell’anniversario dei cinquant’anni d’inizio della società, vissuta sempre con grande passione e seguito.

Un traguardo nel destino della Real Aviglianese, dunque, che adesso si appresta a vivere il 2023 pronta a inseguire quel traguardo salvezza con la spinta di un intero paese al seguito. In questo momento la squadra si trova all’ultimo posto del girone B di Promozione, ma niente è precluso ancora dopo quanto successo nel 2022 che si chiuderà oggi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Impresa Real Avigliano: la favola calcistica del 2022

TerniToday è in caricamento