rotate-mobile
Domenica, 14 Aprile 2024
Calcio

Perugia-Ternana, Aurelio Andreazzoli: “Siamo diciannove e più che sufficienti. Partita sentita da ambo le città”

Il tecnico in sala stampa: “Di sicuro è un match storico e detiene una grande importanza”

Una vigilia del derby dell’Umbria Perugia-Ternana per mister Aurelio Andreazzoli, il primo in assoluto della sua gestione. Il tecnico interviene nella sala stampa del Libero Liberati, presentando la sfida del Renato Curi. Successivamente i rossoverdi svolgeranno l’allenamento di rifinitura in previsione del match di domani, sabato 18 febbraio (ore 16.15).

Indisponibili: “Siamo in diciannove e più che sufficienti per disputare la gara, compreso il giovane Koffi”.  Profumo di derby: "Non giro per la città, preferisco il fiume qui vicino. Di sicuro è un match storico e detiene una grande importanza. Una partita molto sentita per le due città. La settimana di preparazione è uguale alle altre. Devo risolvere i problemi e dare alla squadra quello che reputo opportuno"

La sfida con Castori: "In sede di presentazione non si sa mai che piega prenderà la partita. Speriamo sia un derby spettacolare. Non so che differenze ci sono tra me e lui. Tutti e due abbiamo l'obiettivo di puntare al risultato pieno. E' un considerato un verticalizzatore, mi metto anche io tra questi. E' una persona simpaticissima e affabile. L'apprezzamento deve nascere inizialmente dalla persona. In qualsiasi categoria deve essere così".

Focus sulla gara del Curi: "Il nostro modo di interpretare la gara non è relativo alla statura dei singoli oppure a particolari doti fisiche. Gradirei avere due o tre avanti che si muovono in maniera costante. Il Perugia è molto abile ad imprimere alla gara la filosofia del suo allenatore. Come tutte le squadre è da temere. Un poco di frenesia l'ha sempre avuta la Serie B" Caratteristiche morali da mettere a terra: "Sono quelle profuse ultimamente dai nostri ragazzi. Ad esempio una energia positiva vista nell'ultimo quarto d'ora contro Cosenza e Parma". Gol annullato a Partipilo contro i crociati: "Abbiamo fatto un incontro con gli arbitri, nel corso della settimana. L'episodio ha fatto giurisprudenza, in positivo per il futuro. Ci è stato detto che non era da annullare".

Infine una menzione sui singoli. Ad esempio Donnarumma: "E' la terza settimana di allenamento in gruppo". Infine Iannarilli e Martella: "Sono nella lista verde dei disponibili."

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Perugia-Ternana, Aurelio Andreazzoli: “Siamo diciannove e più che sufficienti. Partita sentita da ambo le città”

TerniToday è in caricamento