rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Calcio

Promozione: il San Venanzo supera di misura la Vis Foligno e sale al terzo posto in classifica

Nel girone B, un autogol di Barbini permetta ai padroni di casa di agguantare il Guardea in classifica, superando proprio gli ospiti. Vetta ora a quattro punti

SAN VENANZO: Taddei, Zinna, Sagrazzini, Colaneri, Cavallaro, Dejori, Marinelli, Conti, Brescia, Serafini, Cascianelli. (A disposizione: Brizi, Mommi, Abbatini, Feliciani, Al. Pambianco, Cavalletti, L. Pambianco, Cutini). Allenatore: Fatone

VIS FOLIGNO: Di Prisco, Di Rocco (Tazza), Barbini, Silveri, Galligari (Appodia), Burini, Iachettini, Balducci (Korriku), Casini (Poli), Baglioni, Gradassi (Maggiolini). (A disposizione: Moroncini, Olivanti, Maggiolini, Ziarelli). Allenatore: Rossi

ARBITRO: Fora di Terni (Assistenti: Albanelli e Mirri di Perugia)

RETI: 3' st (aut.) Barbini

Il San Venanzo si aggiudica l'importante sfida di alta classifica contro la Vis Foligno. Un autogol di Barbini nella ripresa permette al San Venanzo di superare proprio i diretti avversari di oggi in classifica, andando così a occupare la terza posizione insieme al Guardea a soli quattro punti di distanza dalla vetta. La partita è stata giocata al massimo e in pieno equilibrio da entrambe le formazioni, consapevoli dell'alta posta in palio. Così, come succede in questi casi, è un episodio a decidere la sfida, capitato a inizio ripresa. Nella prima frazione, poche le occasioni arrivate, con Gradassi che prima dell'intervallo va a concludere vicino alla porta difesa da Taddei. Fora fischia l'inizio della ripresa, ed eccolo l'episodio chiave. Dopo tre minuti, su un cross pericoloso Barbini anticipa tutti ma insacca alle spalle di Di Prisco, trafiggendo la sua stessa porta. Il vantaggio incoraggia l'azione del San Venanzo che con veemenza cerca di chiudere subito i giochi, ma il raddoppio non arriva sia per le parate di Di Prisco che per una traversa colpita. Nel finale, la Vis potrebbe anche pareggiare ma Taddei si esalta su una conclusione da parte di Iachettini. In zona Cesarini, mischia furibonda davanti alla porta di Taddei ma la Vis non ne approfitta. Triplice fischio e il San Venanzo si lancia in classifica. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Promozione: il San Venanzo supera di misura la Vis Foligno e sale al terzo posto in classifica

TerniToday è in caricamento