rotate-mobile
Calcio

Cosenza-Ternana 1-3, Roberto Breda: “Prova da squadra nella ripresa. Dobbiamo alzare l’asticella mentale”

Il tecnico analizza il primo successo della nuova gestione. Successo firmato Casasola e Raimondo, autore di una doppietta

Un successo atteso da oltre un anno. La Ternana torna a sorridere in trasferta, battendo a domicilio il Cosenza. Le reti di Casasola e Raimondo, autore di una doppietta, consentono alle Fere di assicurarsi tre punti fondamentali per agganciare il trenino salvezza. Il tecnico Roberto Breda, al termine del match, è intervenuto ai microfoni di Alessandro Laureti dell’emittente Am Terni Television.

L’analisi del mister: “Siamo stati colti alla sprovvista, nel corso primo tempo. Usiamo le nostre armi ci siamo detti alla pausa. La nostra una squadra che ha dei margini di miglioramento enormi. In certe fasi occorre usare la clava ed in altre il fioretto. Nel primo tempo è stato bravo Iannarilli, in diverse circostanze. Nella ripresa i ragazzi hanno disputando una prova da squadra. Dopo 14 mesi senza affermazioni esterne un pochino di timore poteva starci. Timore che equivale al rispetto dell’avversario”.

Cosa è cambiato: “Dobbiamo lavorare su tantissimi aspetti. Stiamo lavorando anche sull’autostima ed il coraggio. La voglia di vivere i duelli e portarli dalla nostra parte. Un gruppo che vuole tirarsi fuori da questa situazione di classifica. La disponibilità dei ragazzi è massima. Detto questo dobbiamo alzare l’intensità mentale. Siamo soddisfatti dei tre punti quanto affamati per recuperare. Non riesco a ragionare a medio-lungo termine. Voglio ragionare una partita alla volta e creare una mentalità per apportare dei miglioramenti. I ragazzi devono sentirsi tutti protagonisti e partecipi. La partita richiede più interpreti ed altrettante interpretazioni”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cosenza-Ternana 1-3, Roberto Breda: “Prova da squadra nella ripresa. Dobbiamo alzare l’asticella mentale”

TerniToday è in caricamento