rotate-mobile
Domenica, 14 Aprile 2024
Calcio

Ternana, ‘maledetti’ ultimi minuti: le mancate sostituzioni ed il coraggio delle scelte da compiere per raggiungere la salvezza

Il tecnico Roberto Breda ha analizzato la sconfitta di Marassi: “Ripartiamo dalle nostre certezze senza cercare alibi”

Una sconfitta pesantissima nei numeri, quella maturata dalla Ternana al cospetto della Sampdoria. I rossoverdi infatti vengono travolti sul finale di partita, dopo aver giocato alla pari contro i blucerchiati fino al minuto 83. Le sostituzioni di Pirlo e, le mancate di mister Breda, hanno fatto la differenza allo stadio Marassi cornice di pubblico davvero suggestiva per rinsaldare lo storico gemellaggio tra le due tifoserie.

Partiamo da un dato preoccupantissimo: 15 gol subiti dalla Ternana negli ultimi quindici minuti di gioco. Occasioni sprecate in sequenza che danno una connotazione al campionato, di pura sofferenza, vissuto dai rossoverdi. Non è stata la miglior partite delle Fere, occorre sottolinearlo. Diversi gli interventi salva risultato da Iannarilli, costretto a raccogliere la palla nel sacco, in quattro distinte occasioni. Il tecnico Roberto Breda, al termine del match ha dichiarato: “Ripartiamo dalle nostre certezze senza cercare alibi”. Comprensibile. Eppure c’è qualcosa che sta caratterizzando il girone di ritorno, presumibilmente ‘ereditato’ da un mercato contraddistinto da una vera e propria rivoluzione.

Il mister ha infatti parlato, in più di una circostanza, di equilibrio da trovare e salvaguardare. Non è facile affatto in una situazione del genere, dopo quanto accaduto nella sessione invernale. Una volta ritrovato dunque è stato fondamentale preservalo. Probabilmente è da questo aspetto che occorre fare una valutazione. Proprio per non intaccare gli equilibri maturati il tecnico - in alcune circostanze - si riserva di non ritoccare la squadra in corsa, limitandosi a cambi di stretta necessità. La differenza al Marassi sta tutta lì, nelle sostituzioni. A centrocampo la Ternana è arrivata ‘corta’ con Amatucci e Luperini in difficoltà mentre la Sampdoria ha inserito Alvarez, Borini e, soprattutto Stojanovic che hanno fatto girare la partita.

Non è una critica nei confronti di Roberto Breda, allenatore che sta cercando di salvare una stagione, incrinatasi quasi in modo irrimediabile. Tuttavia, per il finale di torneo, occorrerà avere un pizzico di coraggio nelle scelte da compiere, proprio per cercare di attingere appieno dall’organico ed ottenere la permanenza cadetta. Non è impossibile riuscirci, soprattutto perché c’è un popolo che spinge e supporta gli amati colori, come accaduto anche nel posticipo di Pasquetta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ternana, ‘maledetti’ ultimi minuti: le mancate sostituzioni ed il coraggio delle scelte da compiere per raggiungere la salvezza

TerniToday è in caricamento