Calcio

Ternana, Stefano Capozucca: “Credo nell’obiettivo salvezza. Ai tifosi dico grazie e chiedo di sostenerci ancora”

Il Direttore sportivo in sala stampa: “Agli scenari dopo partita non ci penso al momento. Le riflessioni le faremo dopo il triplice fischio a mente fredda”

Una vigilia di Ternana-Venezia, piuttosto delicata. I rossoverdi infatti arrivano alla gara dopo aver subito due sconfitte consecutive, interrompendo la mini serie positiva di risultati. Alla conferenza di presentazione della gara è intervenuto Stefano Capozucca, in ‘sostituzione’ di mister Cristiano Lucarelli. Prima di iniziare con il giro di domande il dirigente ha precisato: “Mister Cristiano Lucarelli è molto concentrato sulla partita e pertanto voleva evitare di scendere in determinate discussioni. In questo momento bisogna fare i fatti. La classifica purtroppo parla chiaro"

Le valutazioni del Ds: “La squadra vale più di sei punti e lo ha dimostrato sul campo. Ci siamo incontrati questa settimana con i ragazzi e lo staff. Il lavoro del sottoscritto obbliga a fare delle riflessioni ed incontri con i calciatori. Abbiamo avuto un buon percorso non aiutato dalla fortuna. Le riflessioni vanno fatte sulle ultime partite contro Brescia e Modena. Per me il Brescia vale la Ternana e pensavo di fare i tre punti. Domenica c'è stata la reazione, negli ultimi venti minuti, al cospetto di una squadra molto forte. Potevamo avere dieci-undici punti nel complesso."

La conferma di Lucarelli: “E’ stata certificata dal presidente. Il lavoro di allenatore non si giudica essenzialmente sui risultati i quali, naturalmente, rappresentano una parte importante. A livello caratteriale è uno dei gruppi migliori, da quando faccio questo lavoro. Lo spogliatoio lo vivo partecipando anche sentendo gli umori dei ragazzi. Credo fermamente nella squadra e nell’ottenimento della salvezza. Retrocedere equivale ad un fallimento, soprattutto per il presidente ed i nostri tifosi che ci seguono sempre. A gennaio? Se ci sarà occasione interverremo". Su Viviani: "E' disponibile. Non posso entrare nelle dinamiche di una formazione". Le condizioni di de Boer: "Sta bene. Domenica poteva giocare. Tuttavia il mister ha fatto una scelta diversa. E' un ragazzo che si deve ambientare. Non c'è nessun problema". Il ruolo di Falletti: "Contro la Reggiana ci può stare inserirlo a centrocampo. Contro il Brescia abbiamo sofferto in quel reparto. Non è una critica nei confronti di Lucarelli. Lo preferisco comunque trequartista".

Il messaggio ai tifosi: “Dico grazie e aggiungo: domani incitate la squadra. Se facciamo una brutta partita, una prestazione indecorosa è giusto manifestare il proprio malumore. In questo momento abbiamo bisogno di sostegno". Scenari dopo Ternana-Venezia: "Non ci penso. Sono una persona leale. Al momento non ho interpellato nessuno. Sarebbe scorretto nei confronti di Cristiano Lucarelli. Poi domani alle 16 farò le mie riflessioni, a mente fredda."

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ternana, Stefano Capozucca: “Credo nell’obiettivo salvezza. Ai tifosi dico grazie e chiedo di sostenerci ancora”
TerniToday è in caricamento