rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Calcio

Ternana, dubbi sul futuro in rossoverde di Cristiano Lucarelli. Dibattito acceso tra i tifosi e primi rumor di mercato

Una cavalcata trionfale e la salvezza ottenuta con largo anticipo. Nonostante il contratto in scadenza al 30 giugno 2025 le strade tra il mister e la Ternana potrebbero dividersi

Quarantasei vittorie, sedici pareggi e diciotto sconfitte. L’esperienza di Cristiano Lucarelli, al timone della Ternana, potrebbe essere al capolinea. Non è bastata una cavalcata trionfale, culminata con la promozione in Serie B e la salvezza ottenuta con largo anticipo, senza dimenticare la vittoria del derby ed il finale di torneo in netto crescendo. Lo scenario sembra delinearsi, tra lo stupore del popolo rossoverde. Il mister infatti è entrato nel cuore dei sostenitori che ne hanno apprezzato le doti umane oltre che, naturalmente, peculiarità di carattere tecnico e professionale. Il dibattito è acceso con grandissima parte della piazza che auspica una permanenza in rossoverde per proseguire il progetto ed inseguire il sogno massima serie.

Il silenzio degli ultimi giorni è stato ‘interrotto’ dall’intervento di Stefano Bandecchi a Tele Galileo. L’ultimo video instagram infatti risale a sei giorni fa. Per ciò che concerne Lucarelli non è passata inosservata la scelta di non fare la conferenza stampa pre Ascoli e non intervenire nel post partita. Insomma la riunione della scorsa settimana qualcosa ha spostato, in previsione futura. “Per me è andata bene” ha affermato a ‘Fere di Sera’ programma condotto da Lorenzo Pulcioni, il massimo esponente della società. “Necessario parlare in modo molto chiaro di quello che vuole il presidente: la squadra già ce l’ha ed era una compagine che doveva arrivare nelle prime due posizioni. Non fare i playoff è una cosa assurda, ho sentito parlare durante l’anno del fatto che era un miracolo salvarsi e che arrivare decimi è una gran botta di fortuna. A me vien da ridere”.

Il passaggio cruciale sul futuro: “Vorrei fare il prossimo anno insieme a Lucarelli e alla squadra però dobbiamo condividere idee comuni. Se fosse così bene altrimenti, poiché siamo entrambi di Livorno, ci ritroveremo al mare. Io ho le idee chiarissime, lui dovrà dirmi se le condivide oppure no. Ora le metterò per iscritto, gli manderò la letterina se gli andrà bene la firmerà altrimenti andrò avanti per la mia strada”. Insomma parole che aumentano ulteriori dubbi sulla permanenza di Lucarelli – il cui contratto è in scadenza al 2025 - e alimentano lo scenario che potrebbe concretizzarsi a fine maggio. Già perché la Ternana proseguirà ad allenarsi ancora per un paio di settimane, in vista della prossima stagione che scatterà a due giorni dalla festività di Ferragosto.

Al contempo emergono i primi rumor di mercato. Ad esempio, secondo quanto riportato dai colleghi della ‘Nazione’ l’attaccante esterno Anthony Partipilo sarebbe finito nel mirino del Bologna. Una stagione da assoluto protagonista con nove reti segnate e 14 assist che lo hanno reso il secondo calciatore più decisivo della Serie B, dopo Massimo Coda.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ternana, dubbi sul futuro in rossoverde di Cristiano Lucarelli. Dibattito acceso tra i tifosi e primi rumor di mercato

TerniToday è in caricamento