Calcio

Ternana-Spal, Cristiano Lucarelli: “Firmerei per un pareggio. Sarà una partita maledetta”

Il mister alla vigilia della gara contro gli estensi: “Dopo quello che è accaduto contro il Bologna firmerei per un punto. L’importante al momento è muovere la classifica e dare continuità di risultati”

Secondo impegno consecutivo per la Ternana. I rossoverdi ospiteranno la Spal nel posticipo cadetto di domenica 26 settembre (ore 20.30). Il tecnico Cristiano Lucarelli, intervenendo nella consueta conferenza stampa pre-partita ha dichiarato a riguardo: “Firmerei per un pari, anche dopo quello che è accaduto contro il Bologna” tre sconfitte consecutive (ndr) prima dei quattro punti conquistati a cospetto di Monza e Parma. “Il nostro obiettivo al momento è muovere la classifica e dare continuità ai risultati”. Per il mister delle Fere: “Un allenatore deve riuscire a leggere tutte le situazioni, dopo un periodo di prova. In tal senso è necessario intervenire ed aiutare la squadra. Come staff lo abbiamo fatto, accantonando per il momento il sistema di gioco 4-2-3-1 per dare una mano ai ragazzi. Dal punto di vista tattico il 4-3-3 non ci cambia molto. Però nessuno vieta che un domani si possa tornare all’assetto, con cui è stata costruita la squadra”.

Arriva la Spal, formazione di blasone ed accreditata a recitare un ruolo da protagonista: “Compagine che lotterà per i vertici della graduatoria. Ha un nucleo storico importante. Sarà sicuramente una partita maledetta anche perché, come dico spesso, sono presenti in questo torneo sei retrocesse ossia quelle dello scorso campionato e le altre non risalite dal precedente”. Buone notizie dall’infermeria: “Celli e Pettinari hanno recuperato. Domani mattina faremo un po' di risveglio muscolare. Ci sono alcuni calciatori con i quali dovrò parlare. Uno, ad esempio, è Marco Capuano perché vorrei capire se fargli fare la terza partita consecutiva potrebbe essere un rischio”. La vittoria sul Parma ha apportato i giusti benefici: “C’è maggior entusiasmo ed ottimismo – afferma Cristiano Lucarelli – e dal punto di vista del morale stiamo sicuramente meglio”. Insomma un’altra grande sfida è alle porte. La società di via della Bardesca – nel corso della mattinata di sabato 25 settembre – ha fornito un aggiornamento sulla prevendita. Superata quota 3000 paganti con la possibilità di arrivare a 5 mila, prima del fischio iniziale di Matteo Marcenaro di Genova.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ternana-Spal, Cristiano Lucarelli: “Firmerei per un pareggio. Sarà una partita maledetta”

TerniToday è in caricamento