rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Calcio

Ternana, emergenza totale in vista del doppio confronto casalingo per i rossoverdi: Liberati torna al 75% della capienza

Doppio confronto tra le mura amiche per le Fere che sfideranno dapprima la Cremonese poi il Pordenone al Libero Liberati

Una vera e propria emergenza, in vista dei prossimi impegni ravvicinati. A seguito del pesantissimo rovescio subito a Ferrara per la Ternana sussiste un solo obiettivo: ripartire in fretta cercando di recuperare più energie possibili. La sconfitta contro la Spal però porta con sé anche delle conseguenze, a livello di defezioni. Il Giudice Sportivo della Lega B infatti squalificherà Antonio Palumbo e Salim Diakite che non potranno essere disponibili nel confronto con la Cremonese, programmato sabato 26 febbraio allo stadio Liberati (inizio ore 14).

Mister Lucarelli però dovrà confrontarsi anche con l’emergenza legata agli infortuni. Sono indisponibili Cesar Falletti ed Alessandro Celli (sulla via del recupero) ai quali vanno computati Alfredo Donnarumma e Davide Agazzi. Come riportato da Cristiano Lucarelli, al termine della gara contro gli estensi: “Pettinari è uscito per un problema ai flessori mentre Partipilo lamentava dei guai muscolari, prima della gara”. In caso di defezione del centravanti l’attacco sarebbe praticamente dimezzato. Senza contare che Bruno Martella è tornato da poco a disposizione, dopo un lungo periodo di stop e le sue condizioni fisiche non sono ottimali. Infine Marco Capuano ha giocato con un vistoso turbante, dopo il fortuito scontro di gioco patito nel finale del match del Tardini.

Al contempo la società di via della Bardesca ha annunciato che, a partire dalla giornata di oggi – mercoledì 23 febbraio ore 16 – sarà possibile acquistare il tagliando di ingresso per la gara contro la Cremonese. La novità è rappresentata dal ritorno al 75% della capienza dello stadio Libero Liberati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ternana, emergenza totale in vista del doppio confronto casalingo per i rossoverdi: Liberati torna al 75% della capienza

TerniToday è in caricamento