rotate-mobile
Calcio

Ternana-Perugia, la carica di Cristiano Lucarelli: “Convochiamo tutta la città per il derby ed accendiamo i motori”

Il mister prepartita: “Out Pettinari, Falletti e Bogdan. Tutto il gruppo però farà parte di questa partita così importante”

Una vigilia che profuma di dolce attesa, in vista di un Ternana-Perugia che regalerà una cornice di pubblico da massima serie. Il mister Cristiano Lucarelli ne è consapevole ed arriva in sala stampa con una grande carica. Prende infatti per primo la parola ed annuncia: “I convocati sono trenta più uno. Faranno parte di questa battaglia sportiva che intendiamo giocare domani. Più c'è il dodicesimo uomo che convocheremo ovvero la città di Terni. Vogliamo disputare una grande gara di coraggio fino all'ultimo rantolo. Faremo di tutto per regalare una vittoria storica a questa città”.

Convocati trenta ma assenze confermate: “Bogdan, Falletti e Pettinari sono out. Torneranno a disposizione Favilli e Partipilo. Per eccesso di precauzione contro il Parma non li abbiamo rischiati, poiché reduci da affaticamenti muscolari”. Focus Perugia: “Una squadra molto muscolare allenata da un mister bravo, esperto e sotto certi punti di vista sottovalutato dal calcio italiano. Dovremo essere delle vere Fere, combattendo su ogni pallone anche su il più inutile. Domani convochiamo il gruppo, anche i ragazzi indisponibili infortunati proprio perché è il gruppo a fare differenza in questi casi".

Un campionato tosto, competitivo, simile ad una sorta di A2: “In questa Serie B ci sarà sempre il momento dell'avversario ed il proprio. Dovremo essere bravi a gestire i momenti di difficoltà ed essere lucidi e cinici quando toccherà a noi. Pensare di dominare come due anni fa in Serie C significa non conoscere la categoria. Un aspetto che fa la differenza – aggiunge Cristiano Lucarelli - è la capacità di essere compatti, non sgretolarsi, nei momenti di difficoltà. Ad esempio sabato non riuscivamo a fare due passaggi di fila. Le squadre protagoniste nei campionati sono quelle che riescono ad essere unite".

Verso la gara di domani: " Il Perugia detiene una peculiarità molto importante: recupera palla e gioca immediatamente in verticale. Sarà fondamentale avere pazienza. Dovremo essere bravi e precisi, soprattutto nelle transizioni. Siamo la prima squadra in Serie B per palle intercettate" il dato fornito dal mister. "Se riusciamo a lavorare sulle linee di passaggio e riconquistare è fondamentale per sfruttare il potenziale realizzativo".

Strutture del Campomaggio, al momento accantonate: "I ragazzi hanno chiesto di allenarsi sul sintetico del Taddei, quantomeno al momento. Si sentono più sicuri negli appoggi. Va rispettata ed ascoltata come scelta". Infine l’aspetto emotivo: "Il segreto è quello di accendere i motori quando è il momento. Ora entro ufficialmente in partita mentalmente. Lo abbiamo chiesto anche ai nostri ragazzi. I motori sono accesi e domani sarà una grande battaglia sportiva. Resta solo da alzare la mano e dire presente."

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ternana-Perugia, la carica di Cristiano Lucarelli: “Convochiamo tutta la città per il derby ed accendiamo i motori”

TerniToday è in caricamento