Calcio

Ternana-Spal 1-0, le pagelle del match: Capuano e Martella i migliori dei rossoverdi

Seconda vittoria consecutiva delle Fere che battono la Spal grazie ad una prodezza balistica del terzino sinistro Bruno Martella

Le pagelle rossoverdi di Ternana-Spal:

Iannarilli 6.5 una garanzia. Non sbaglia un colpo e finalmente può godersi il primo clean sheet del torneo

Defendi 6 un buon supporto quando scende con continuità sulla fascia. È però in difficoltà nella fase di contenimento facendosi trovare, in alcune circostanze, fuori posizione

Sorensen 6.5 acquista sicurezza e sfrutta al massimo le proprie doti, nel saper leggere in anticipo i movimenti dell’avversario diretto (17’ st Boben 6 un paio di sbavature ed altrettante ottime chiusure per il centrale rossoverde)  

Capuano 7 migliore in campo dei rossoverdi. Alza il muro con grande personalità: prestazione di livello assoluto

Martella 7 una prodezza balistica vale la prima rete con la maglia delle Fere ed i tre punti ottenuti al triplice fischio finale   

Agazzi 6.5 pensatore e metronomo della mediana rossoverde. Gestisce con freddezza e lucidità le palle ‘scottanti’ della contesa (30’st Palumbo sv)

Kontek 6.5 schierato da mister Lucarelli per schermare le avanzate del temutissimo Mancosu. Oltre ad opporsi con efficacia è anche propositivo nell’impostare l’avvolgente  

Paghera 6 inizia la sua gara con un ottimo recupero. L’ammonizione lo condiziona così mister Lucarelli lo lascia negli spogliatoi al termine del primo tempo (1’ st Koutsoupias 6 fornisce il proprio contributo in interdizione soprattutto nel momento di maggiore pressione degli estensi)

Partipilo 6.5 corre come un forsennato sul binario di pertinenza. Numerose le sgroppate palla al piede che creano diversi presupposti di pericolosità. Da una personale iniziativa nasce un’occasione per Pettinari, in apertura di ripresa (13’ st Falletti 6 subentra a gara in corso e riesce con strappi, seppur discontinui, ad azionare alcune ripartenze)

Furlan 6.5 il vero punto di equilibrio dell’undici rossoverde. Cresce esponenzialmente nella ripresa risultando duttile e disciplinato in ambo le fasi

Donnarumma 6 pochi i palloni giocabili per il centravanti rossoverde. Nonostante ciò è sicuramente utile come punto di riferimento per i compagni (1’ st Pettinari 6.5 tre occasioni a disposizione in appena quindici minuti. In due circostanze trova i pronti riflessi di Thiam. Molto bravo nel lavoro di unione e raccordo tra i reparti)

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ternana-Spal 1-0, le pagelle del match: Capuano e Martella i migliori dei rossoverdi

TerniToday è in caricamento