rotate-mobile
Venerdì, 30 Settembre 2022
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Venezia-Ternana 3-1, Cristiano Lucarelli: “Squadra fantastica. Problema muscolare serio per Alessandro Celli”

Il mister ha analizzato la sfida del Penzo: “Abbiamo tenuto testa alla grande ad una compagine di categoria superiore”

Eliminazione dalla Coppa Italia con qualche recriminazione. Una Ternana bella e sfortunata non è riuscita a compiere l’impresa, uscendo sconfitta nel confronto con il Venezia. Dopo aver concluso sul risultato di 0-0 il primo tempo ha subito il vantaggio degli arancioneroverdi, nei minuti iniziali della ripresa. Una volta trovato il pari con Pettinari è stata capace di costruire due ulteriori nitide palle gol. Successivamente i lagunari hanno chiuso il match, portandosi a casa la qualificazione.

“Abbiamo tenuto testa alla grande ad una compagine di categoria superiore” ha dichiarato al termine del match Cristiano Lucarelli. “Potevamo concludere benissimo il primo tempo in vantaggio. La squadra è stata fantastica per tutto il match e anche dopo l’1-1 potevamo andare in vantaggio noi. Ringrazio mister Zanetti per i complimenti e li rigiro anche a lui perché anche il Venezia sta facendo qualcosa di importante in Serie A. Inoltre esprimono un buon gioco. Stiamo cercando di costruire un progetto a medio-lungo termine per trovare nuove certezze in un campionato di Serie B che negli ultimi anni si dimostra di altissimo livello, basta anche vedere quello che stanno facendo neopromosse in A come Empoli e lo stesso Venezia”.

Il mister ha poi aggiunto: “Abbiamo l’obiettivo di creare nel corso degli anni una squadra che possa poter arrivare a giocarsi la massima serie e siamo solo all’inizio del percorso”. Su Alessandro Celli uscito al 34° del primo tempo: “Ha avuto un problema muscolare serio. Ora aspetteremo il responso degli esami ma non abbiamo buone sensazioni. Sono contento della prestazione della squadra soprattutto da un punto di vista della compattezza e del pressing. Tutti hanno dato il massimo nelle fasi di gioco. Abbiamo prodotto anche tante occasioni e inoltre qualche decisione dell’arbitro mi ha lasciato con il dubbio. Però non complesso il Venezia ha dimostrato di essere cinico e pertanto di categoria superiore”. Archiviata la gara del Penzo ora è tempo di pensare al derby. Domenica 19 dicembre la sfida al Perugia, con inizio alle 16,15 ed in città il clima è già infuocato, nonostante le temperature glaciali.

Sullo stesso argomento

Video popolari

Venezia-Ternana 3-1, Cristiano Lucarelli: “Squadra fantastica. Problema muscolare serio per Alessandro Celli”

TerniToday è in caricamento