menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
palazzetto

palazzetto

Caos palestre: “Ci assumiamo la responsabilità di quanto accaduto”

La Asd Futsal Ternana interviene su quanto accaduto negli ultimi giorni, dal mancato allenamento del CLT ed il ventilato ritiro dal campionato fino all’intervento dell’assessore Elena Proietti

“Se non sarà trovata una soluzione il CLT sarà costretto a ritirarsi dal campionato di Serie B dopo le feste  natalizie”. Sono parole del presidente Giovanni Scordo, le quali fanno seguito a quanto accaduto venerdì scorso allorquando gli aziendali non hanno potuto utilizzare il Palasport di Via di Vittorio, a causa del concomitante impegno di campionato della Futsal Ternana. Successivamente c’è stato intervento dell’assessore allo sport Elena Proietti che ha voluto precisare cosa è avvenuto ed i motivi, fino alla lettera di scuse della società rossoverde.

“La Asd Futsal Ternana partecipante al campionato di serie C1 di calcio a 5, in merito alle polemiche insorte per la mancata disponibilità del Paladivittorio per il CLT Volley nella serata del 19 dicembre in virtù della contemporaneità con la partita di campionato Futsal Ternana-Città di Orte, si assume la responsabilità di quanto accaduto in quanto nell'elenco delle partite casalinghe, consegnato all'ufficio comunale competente ad inizio di stagione, non è stata inserita, per errore, la data del match contro la "Città di Orte”.

Nello scusarci con la società in questione, il CLT, che ha dovuto forzatamente saltare la seduta di allenamento pre-partita, e con l'assessore allo sport, Elena Proietti, coinvolta ingiustamente nella vicenda in quanto, come specificato sopra, la responsabilità è esclusivamente della scrivente società, ci auguriamo che quanto precisato con la presente possa contribuire a ristabilire la verità sull’accaduto e a riportare la necessaria serenità tra le parti coinvolte nella vicenda".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TerniToday è in caricamento