Sabato, 25 Settembre 2021
Sport

Impresa di Cesare Pesciaroli: trionfa alla Ultracycling Dolomitica dopo diciassette ore di corsa

Il corritore del Di Gioia Cycling Team di Terni a segno in una manifestazione davvero durissima con quasi 10 mila metri di dislivello da scalare

Un’altra impresa compiuta da Cesare Pesciaroli. Il corridore del Di Gioia Cycling Team, bissa il successo dello scorso anno alla Ultrapuane, e lo fa su uno dei palcoscenici più prestigiosi del panorama internazionale dell'ultracycling. Il 46enne ciclista di San Gemini, lo scorso weekend, ha infatti trionfato alla Ultracycling Dolomitica 380 categoria self supported, gara di ultraciclismo che si svolge su una distanza di quasi 400 km, con partenza e arrivo da Vittorio Veneto. La manifestazione prevedeva l'ascesa di undici passi dolomitici, per quasi 10.000 metri di dislivello complessivo. L’atleta sangeminese è partito venerdì scorso alle 21.45, scalando nell'ordine San Boldo, Duran, Staulanza, Fedaia, Sella, Gardena, Campolongo, Giau, Cibiana, Sant'Osvaldo, Piancavallo. Ha concluso la sua fatica in poco più di diciassette ore, distanziando il suo più diretto avversario di circa due ore.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Impresa di Cesare Pesciaroli: trionfa alla Ultracycling Dolomitica dopo diciassette ore di corsa

TerniToday è in caricamento