Comune di Terni, novità sugli impianti sportivi: dal PalaDiVittorio al Ciclopattinodromo

Approvata dal Consiglio comunale la variazione di bilancio riguardante la ridefinizione dell’ingresso al pubblico e lavori di migliorie presso l’impianto sportivo di via Di Vittorio

Di Vittorio

Nel corso della seduta pomeridiana del Consiglio comunale è stata approvata (18 sì e 10 astenuti) la variazione di bilancio riguardante la ridefinizione dell’ingresso al pubblico e lavori di migliorie presso il palazzetto dello sport di via Di Vittorio. Durante la presentazione della mozione l'assessore ai lavori pubblici Enrico Melasecche ha sottolineato "I lavori riguarderanno l'abbattimento delle barriere architettoniche e la facciata centrale. Tuttavia è notorio come l’impianto necessita ulteriori interventi risolutivi. Andiamo a dare una immagine diversa alla struttura e soprattutto i portatori di handicap potranno accedere alle tribune e non fermarsi ai margini del campo di gara. Il progetto - sottolinea Melasecche- è finanziato dal CONI per 150 mila euro con il cofinanziamento del comune per 50 mila euro. Stiamo andando al Coni per la firma della convenzione, fatto questo andremo a gara e successivamente mi auguro di poter appaltare l’opera. A distanza di un mese circa segue l’altro progetto del Ciclopattinodromo Perona, siamo in fase avanzata nella fase procedurale. Due interventi che daranno alla città nuova soddisfazione all’impiantistica sportiva". In questo caso i lavori per la realizzazione della nuova palazzina direzionale, ammontano a 500 mila euro finanziati per 300 mila euro dal CONI ed i restanti dal comune

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si tornerà in "zona arancione". Domani l'ordinanza che farà retrocedere l'Umbria

  • Lutto a Terni, è scomparso Mauro Moretti noto ristoratore di una storica attività del territorio

  • La storia | "I miei inquilini sono morosi da mesi. Sto pagando tutto io". Lo sfogo di una cittadina di Terni

  • Da San Gemini alla Siberia, la storia d’amore e l’annuncio di Lorenzo Barone: “Mi sposo con Aygul”

  • Terapie intensive, ricoveri ordinari e indice Rt: ecco perché l’Umbria rischia il “cartellino” arancione

  • Tragedia ad Arrone, muore una giovane mamma: “Siamo tutti sotto choc, increduli e scossi”

Torna su
TerniToday è in caricamento