Moto Gp, Danilo Petrucci: “Spero che il dolore diminuisca con il passare dei giorni”

Il pilota della Ducati vittima di una caduta in Australia si proietta al prossimo Gran premio in programma nel week end in arrivo

foto Ducati

Un nuovo Gran premio alle porte, il penultimo della stagione, per la Moto Gp. Dopo le ultime prove sottotono Danilo Petrucci aveva riposto in Australia le speranze di poter tornare a competere per le primissime posizioni. Le prove ufficiali, dapprima rinviate per vento e disputate nel giorno stesso della gara gli avevano regalato un quinto posto (seconda fila) da sfruttare. A causa di un high side il centauro ternano è caduto ed è stato costretto al ritiro, il primo da quando si è insediato in Ducati: “Purtroppo la scivolata di Phillip Island ha lasciato delle conseguenze e, anche se non ho nulla di rotto, la caviglia mi fa ancora molto male e ho difficoltà ad appoggiare il piede – Ha dichiarato Petrucci - Spero che il dolore diminuisca con il passare dei giorni e di poter gareggiare normalmente. In ogni caso, Sepang ci offre un'altra opportunità per accumulare punti e dobbiamo approfittarne. Abbiamo due gare per lottare per la terza posizione del Mondiale e per il titolo a squadre, che adesso sono il mio obiettivo principale”. Al momento Petrucci occupa la quinta posizione con 169 punti conquistati. Si trova a meno sette da Vinales ed a quattordici punti di distanza da Rins. Le prime prove libere del GP della Malesia inizieranno venerdì 1 novembre alle 10:50 ora locale (le 3:50 in Italia) mentre la gara si svolgerà domenica 3 novembre alle 15 in Malesia (le 8 in Italia).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto no-cost, dopo il bluff arrivano le manette: arrestato l’amministratore della Vantage Group

  • Il saluto speciale di Daniela ai suoi clienti: “Vi terrò tutti nel mio cuore”

  • Il sindaco Latini chiama a casa dei ternani: “Il comune ha attivato un nuovo servizio”

  • Incidente stradale alla rotonda di viale dello stadio, un ferito

  • L’acciaio, la città operaia e il trionfo della Lega: il “caso” Terni fa il giro d’Europa

  • Trova a terra un portafoglio con 800 euro e lo restituisce al proprietario, protagonista della buona azione Francesco Ferranti

Torna su
TerniToday è in caricamento