Danilo Petrucci: "Voglio bene a Terni ed ai ternani e voglio rendermi utile per la città"

L'annuncio del pilota Ducati: "Stiamo cercando con alcuni imprenditori di trovare uno spazio per far avvicinare i bambini alle moto"

foto Ducati

La quiete prima di ‘tornare a scatenare l’inferno’. La sosta della Moto Gp – si ripartirà da Brno il prossimo 4 agosto – permette ai piloti di poter godersi qualche giorno di relax e vacanza. Tra questi c’è naturalmente Danilo Petrucci, un vero e proprio beniamino per tutti gli sportivi ternani e non solo, diventato ormai uno dei centauri più competitivi della classe regina. Al suo attivo può vantare la prima storica vittoria al Mugello, due podi ed un quarto posto ottenuto in Germania. Inoltre, grazie alle performance ottenute in pista, la Ducati gli ha rinnovato fiducia e contratto fino al prossimo 2020. In questi giorni Petrux è tornato in Umbria come raccontato al Tg regionale: “Negli ultimi mesi sono stato a Forlì ed ora eccomi qui in città. Voglio bene a Terni ed ai ternani: a tal proposito stiamo cercando con alcuni imprenditori di creare uno spazio per far avvicinare i bimbi alle moto. È la cosa che voglio fare per ringraziare Terni e rendermi utile”. Bilancio tra passato e futuro: “Arrivo dalle due ruote di serie ed è stato difficile impormi. La svolta della carriera è arrivata nel 2015 allorquando Ducati e Pramac mi hanno dato l’opportunità di correre in Gp. All’inizio è stata dura resistere soprattutto quando ti ritrovi in un acquario di pesci grandi, piloti che vedevo solo alla televisione”. Obiettivi per i prossimi gran premi: “Rimanere in lotta con Marquez ora che sono vicino alla seconda posizione nella classifica mondiale. Io e Dovizioso siamo stati gli unici che lo abbiamo battuto due volte ma non basta. Dobbiamo impegnarci di più per superarlo in altre circostanze”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si tornerà in "zona arancione". Domani l'ordinanza che farà retrocedere l'Umbria

  • Lutto a Terni, è scomparso Mauro Moretti noto ristoratore di una storica attività del territorio

  • La storia | "I miei inquilini sono morosi da mesi. Sto pagando tutto io". Lo sfogo di una cittadina di Terni

  • Da San Gemini alla Siberia, la storia d’amore e l’annuncio di Lorenzo Barone: “Mi sposo con Aygul”

  • Terapie intensive, ricoveri ordinari e indice Rt: ecco perché l’Umbria rischia il “cartellino” arancione

  • Inizia il week-end "arancione". Ecco cosa si potrà fare e cosa no

Torna su
TerniToday è in caricamento