Eccellenze sportive ternane, un premio per la dottoressa Alessandra Favoriti

L'assessore allo sport Elena Proietti riceverà la dottoressa della nazionale italiana femminile di volley

foto tratta da facebook

Un giusto riconoscimento per Alessandra Favoriti. La dottoressa della nazionale italiana femminile di volley, sarà premiata dall'assessore Elena Proietti nella giornata di lunedì 5 novembre, sempre attenta nel sostenere le eccellenze sportive ternane. La cerimonia prevista nella sala consiliare con inizio alle 12.

Alessandra Favoriti e la medaglia d'argento

 Una grande passione tramutata in professione. Alessandra Favoriti è reduce dall'indimenticabile esperienza in Giappone, dove si sono giocati i recenti Mondiali femminili di pallavolo. E' stata parte integrante dello staff medico seguendo da vicino le azzurre di coach Mazzanti. Come è noto l'Italia, dopo aver brillato in tutta la competizione, si è arresa in finale alla Serbia (3-2 al tie break ndr). Una sconfitta che ha regalato emozioni indelibili agli oltre 6 milioni di telespettatori incollati alla tv. Al termine della rassegna iridata il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha ricevuto la nazionale di volley, al Quirinale, sottolineando quanto segue "Vorrei tanto che il nostro paese, in tutti gli ambienti, avesse queste caratteristiche: il senso di coesione, di vicendevole sostegno e solidarietà e di rispetto e correttezza nei confronti degli avversari. Sono elementi che caratterizzano la selezione azzurra ed il volley più in generale". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si tornerà in "zona arancione". Domani l'ordinanza che farà retrocedere l'Umbria

  • Lutto a Terni, è scomparso Mauro Moretti noto ristoratore di una storica attività del territorio

  • Da San Gemini alla Siberia, la storia d’amore e l’annuncio di Lorenzo Barone: “Mi sposo con Aygul”

  • Esce dall'auto e poco dopo si accascia a terra e muore. Un sabato pomeriggio drammatico a Ferentillo

  • Terapie intensive, ricoveri ordinari e indice Rt: ecco perché l’Umbria rischia il “cartellino” arancione

  • Tragedia ad Arrone, muore una giovane mamma: “Siamo tutti sotto choc, increduli e scossi”

Torna su
TerniToday è in caricamento