rotate-mobile
Sport

Ultracycling Dolomitica, Cesare Pesciaroli bissa l’impresa dello scorso anno: successo dopo quasi 400 km di corsa

Il portacolori della compagine Di Gioia Cycling si aggiudica la manifestazione dopo aver scalato i passi dolomitici

Una splendida conferma per Cesare Pesciaroli, portacolori del team Di Gioia Cycling. Il 47enne ciclista sangeminese bissa l’affermazione dello scorso anno e trionfa alla Ultracycling Dolomitica senza supporto, una corsa massacrante dalla lunghezza di 380 km.

Lo scenario meraviglioso delle Dolomiti ha fatto da cornice ad una delle manifestazioni più dure delle ultra distanze. Complessivamente c’erano undici passi da scalare per oltre 10 mila metri di dislivello ossia San Boldo, Duran, Staulanza, Fedaia, Sella, Gardena, Giau, Sant'Osvaldo e Piancavallo con partenza ed arrivo a Vittorio Veneto.

Il corridore Cesare Pesciaroli è partito lo scorso venerdì 8 luglio (ore 22.09) per arrivare il giorno dopo sul traguardo, dopo aver completato il tracciato in poco meno di 17 ore. Un’altra grande soddisfazione per il corridore ed il suo team di appartenenza che ha trionfato nella categoria di appartenenza.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ultracycling Dolomitica, Cesare Pesciaroli bissa l’impresa dello scorso anno: successo dopo quasi 400 km di corsa

TerniToday è in caricamento