'Iron man' Lorenzo Felici, prova mostruosa all'Asia-Pacific Championship Cairns

L'atleta del Terni Triathlon conquista la qualificazione in finale centrando il diciassettesimo tempo assoluto, primo tra gli italiani, sulla distanza di 3,9 km di nuoto, 180 km di bicicletta e 42 km di corsa

Lorenzo Felici

Una prestazione superlativa che gli è valsa la qualificazione alla Finale Mondiale IronMan di Kona, la celebre gara che si disputerà alle Hawaii. Un super Lorenzo Felici ha conquistato il 17° posto assoluto, primo tra gli italiani - su 1289 partecipanti - all’Ironman Asia-Pacific Championship Cairns. Una prova massacrante dove si devono percorrere 3,9 km di nuoto, 180 km di bicicletta e 42 km di corsa. L’atleta del Terni Triathlon ha concluso la prova in sole 9 ore, 26 minuti e 44 secondi cimentandosi nelle tre specialità tipiche della disciplina.

Le emozioni raccontate da Lorenzo Felici

 “E’ stata una gara bellissima e durissima, che ho desiderato così tanto prima di partire e che sono arrivato anche ad odiare mentre la facevo, perché la fatica è stata tanta ed altrettante sono le emozioni e le sensazioni contrastanti che si provano. La gara è andata molto bene – afferma Lorenzo -  sono riuscito a gestire le forze e mantenere sempre una buona lucidità mentale che mi ha permesso di ottenere un’ottima prestazione. Questo risultato ha dato senso a centinaia di chilometri percorsi in acqua, in sella e di corsa per tutto l’inverno!”. Una gara tatticamente perfetta che il ternano ha saputo amministrare al meglio: 3,9 km di nuoto percorsi in 1 ora, 2 minuti e 55 secondi. Una transizione velocissima e poi il capolavoro di una frazione bike impressionante in cui ha percorso 180 km di bicicletta in 4 ore e 57 minuti, alla media di quasi 37 km orari. L’ultima frazione proponeva 42 km di corsa lungo un percorso di continui saliscendi, sotto un sole dardeggiante: Lorenzo ha fatto valere la dura 'legge del Drago' chiudendo la maratona in sole 3 ore e 21 minuti.

Fabrizio Castellani: “Questa notizia ci riempie il cuore di gioia”

“Pensare a Lorenzo che taglia il mitico traguardo di Kona con il Drago rossoverde sul petto mi mette i brividi – ha dichiarato un entusiasta Fabrizio Castellani, vice presidente del Terni Triathlon. “Avevamo già esultato per la qualifica alla Finale Mondiale di mezzo IronMan a Nizza, conquistata a dicembre da Lorenzo ed Edoardo Felici, ma questa notizia ci riempie il cuore di gioia. Un caro amico con cui condividiamo allenamenti e gare da anni, conquista la gara che rappresenta il sogno per ogni triatleta”. Centinaia di messaggi di complimenti sono arrivati a Lorenzo dalla Terni sportiva, che apprezza l’umiltà e la serietà di un atleta capace di prestazioni davvero esaltanti, senza mai perdere di vista l’equilibrio e la disponibilità. Lorenzo, che nella vita di tutti i giorni è un affermato dentista nello studio di famiglia, riesce a ritagliarsi il tempo per i durissimi allenamenti lungo le strade ternane e non è difficile vederlo sfrecciare in Valnerina, in sella alla sua biciletta da crono, o correre per le strade di Terni col drago sul petto.

“A nome del Triathlon umbro desidero complimentarmi di tutto cuore con Lorenzo per la strabiliante prestazione ed il prestigioso risultato conseguito in Australia!” - Ha dichiarato Riccardo Giubilei, Delegato FITri Umbria e Vice Presidente della Federazione Italiana Triathlon – “Lorenzo, con umiltà, tenacia e passione, ha ottenuto il pass per un sogno: ora lo aspettiamo al ritorno per una grande festa, insieme al presidente del CONI Umbria Ignozza e le irstituzioni cittadine”. E come amano ripetere sempre i ragazzi terribili dell’Onda Nera del Terni Triathlon: Lorenzo ha proprio fatto “volare il drago!”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fiori d’arancio per Samanta Togni, il “sì” a Narni il 15 febbraio: ecco le pubblicazioni di matrimonio

  • Inquinamento a Terni: “Leucemie, linfomi, tumori, melanomi: eccesso di morti per tutte le cause”

  • Cospea Village, via libera al secondo piano: più negozi e nuovi posti di lavoro

  • Lutto nella medicina sportiva ternana: è scomparso Italo Pieramati

  • Dramma sfiorato, camion perde le ruote che finiscono contro un'auto

  • Cade albero trascinato dal vento, sfiorata la tragedia sotto la Passeggiata

Torna su
TerniToday è in caricamento