menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lutto nel mondo dello sport, la pallavolo piange Roberto Campana

Pilastro della dirigenza del Volley del Clt e giocatore nella massima serie negli anni '80, se n'è andato nella notte

Se n'è andato nella notte, a soli 63 anni, un pezzo di storia del volley ternano. Roberto Campana, da tutti ricordato per i suoi modi gentili, per la grande professionalità e per la passione che da sempre lo legava alla pallavolo, ha scritto pagine indelebili del volley ternano e non solo: negli anni '80, come giocatore, ha contribuito a portare Terni in serie A con la maglia del Primo Club Rossoverde, proseguendo poi la sua carriera con la maglia della Olio Venturi Spoleto. Lo schiacciatore ternano ha fatto parte della squadra che dalla serie B ha conquistato la serie A1 mentre, di nuovo alla fine degli anni '80, ha esordito nel massimo campionato proprio con la Venturi.

Da anni Campana era legato al Circolo Lavoratori Terni, ed è proprio il profilo facebook del CLT a dare la triste notizia: “Nella notte è venuto a mancare Roberto Campana, grande atleta e dirigente illuminato, un vero amico sempre vicino al CLT. Il Circolo Lavoratori Terni si stringe in un forte abbraccio intorno al dolore della famiglia e dei tanti che hanno conosciuto e apprezzato le doti umane e sportive di Roberto. Il suo sorriso buono, i suoi consigli ai più giovani con i giusti toni, la sua disponibilità a favore della collettività saranno sempre fonte d’ispirazione per tutti noi”.

Roberto lascia la moglie e due figli che hanno seguito le sue orme: Marco - tra i protagonisti della promozione con i colori gialloblù ed Erika come alzatrice dell'Acqua Azzurra Volley.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La storia di un’artigiana ternana, dal riciclo del materiale di scarto alla trasformazione in pezzi unici: “Collane, bracciali, orecchini su misura”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TerniToday è in caricamento