Monopoli-Ternana, le pagelle commentate dei rossoverdi

Termina in parità il match del Veneziani tra le due squadre: traversa scheggiata da Antonio Palumbo nel primo tempo

foto Ternana calcio

Le pagelle commentate dei rossoverdi dopo Monopoli-Ternana 0-0:

Iannarilli 6,5 molto bravo sia nelle uscite che nel murare le sporadiche conclusioni dei pugliesi

Suagher 6 un’ammonizione ne limita l’incedere e l’irruenza. Uno spunto di Jefferson lo taglia fuori, ma c’è Sini a rimediare.  

Sini 6,5 semplicemente decisivo in due circostanze tra il 12’ e 19’ della ripresa. Nella prima si immola su Jefferson poi compie una diagonale con timing impeccabile evitando l’inserimento di Tazzer ( 38’st Torromino sv)

Celli 6,5 ottima prestazione personale per spinta, personalità e lucidità nello smistamento e copertura 

Parodi 6 soffre enormemente la velocità ed estro di Donnarumma nei primi 45 minuti. Nella seconda metà della gara lo contiene con maggiore efficacia

Paghera 5,5 in ombra sia nella fase di impostazione che in quella di interdizione/copertura e transizione. Poteva e doveva contribuire in modo più incisivo nel sostenere Parodi

Palumbo 6 intraprendente nel cercare scelte e giocate coraggiose. Pecca di precisione e lucidità soprattutto nella finalizzazione ma colpisce anche una traversa a seguito di un sinistro davvero ben congeniato

Damian 6 esce alla distanza dopo una fase iniziale in sordina. Contributo sicuramente positivo soprattutto a cavallo tra le due frazioni (22’st Defendi 6 entra nella fase più calda del match quando i rossoverdi patiscono l’intensità del centrocampo biancoverde. Apporta un pizzico di dinamismo ed esperienza)

Mammarella 5,5 richiamato da Gallo poco dopo la pausa segnale evidente di una prestazione giù di corda senza quasi mai riuscire a trovare la giusta giocata, spesso in sofferenza nel rincorrere l’avversario diretto (12’st Russo 6 ordinato ed essenziale nelle chiusure. Posizionato da centrale di destra presidia con intelligenza la zona di pertinenza.Segna la rete da tre punti ma il direttore di gara lo annulla per un presunto fallo sul portiere)

Partipilo 5,5 schierato a supporto di Ferrante, parte da destra e poi accentrarsi con il piede ‘forte’. Meno incisivo delle ultime prove e troppo isolato, in alcune circostanze, nel cercare di mettere apprensione alla retroguardia del gabbiano (12’st Vantaggiato 6 stavolta resta a bocca asciutta ma, a sua discolpa, c’è pochissima assistenza dei compagni. A pochi istanti dal recupero stava per capitalizzare un errato disimpegno di Antonino)

Ferrante 6 un paio di sussulti nel primo tempo – in uno di questi è davvero bravo a dare il via all’azione conclusa da Palumbo – in un contesto di difficoltà in virtù delle poche palle a disposizione ricevute (38’ st Marilungo sv)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si tornerà in "zona arancione". Domani l'ordinanza che farà retrocedere l'Umbria

  • Lutto a Terni, è scomparso Mauro Moretti noto ristoratore di una storica attività del territorio

  • Esce dall'auto e poco dopo si accascia a terra e muore. Un sabato pomeriggio drammatico a Ferentillo

  • Non paga la dose di cocaina al pusher ed è costretto a cedergli i suoi valori personali. La polizia intrappola un 25enne di Orvieto

  • La profumeria ecobio e l’idea creativa di un’imprenditrice ternana: “Ispirata da una filosofia di vita”

  • Terapie intensive, ricoveri ordinari e indice Rt: ecco perché l’Umbria rischia il “cartellino” arancione

Torna su
TerniToday è in caricamento