MotoGP, Danilo Petrucci alla sfida di Silverstone: dobbiamo dimostrare che ci meritiamo la terza posizione

Sul circuito inglese il pilota ternano della Ducati conquistò il suo primo podio nel 2015. “Ci sarà molta concorrenza e l’incertezza del meteo in Inghilterra è sempre da considerare”

Nel 2015 sul circuito di Silverstone Danilo Petrucci conquistò il suo primo podio in MotoGP: la seconda posizione alla guida della Desmosedici GP del Pramac Racing Team. Oggi il pilota ternano della Ducati torna in Inghilterra – su una delle piste che predilige - dopo il deludente fine settimana in Austria.

Su questo circuito ho dei bei ricordi – dice Petrucci alla vigilia del week-end di gara - e penso che se ci concentreremo fin dalla prima sessione potremo essere competitivi”.

L’Austria ha invece regalato una gara straordinaria al compagno di squadra di Petrucci, Andrea Dovizioso, che ha raggiunto 172 punti in classifica a 58 lunghezze dal leader, Marc Márquez. Danilo Petrucci arriva invece a Silverstone con l’obiettivo di difendere la terza posizione in classifica: il pilota ternano, con 136 punti, mantiene un vantaggio di 12 rispetto ad Alex Rins, quarto. Petrucci ritorna sul circuito dove ottenne il suo primo podio in MotoGP, la seconda posizione nel 2015,

Nella classifica costruttori Ducati è sempre in seconda posizione con 202 punti, a 34 lunghezze da Honda, mentre la squadra italiana è al comando della classifica riservata ai team con 308 punti.

“Sicuramente le ultime due sono state le mie peggiori gare dell’anno ed ora l’obiettivo è di voltare pagina il prima possibile, iniziando a dimostrare a Silverstone che ci meritiamo la terza posizione in campionato. Ci sarà molta concorrenza – aggiunge Petrucci - e l’incertezza del meteo qui in Inghilterra è sempre un fattore da considerare, che può condizionare la gara. Sono però determinato ad ottenere un buon risultato”.

La pista di Silverstone è una delle piste più veloci in calendario pur non essendo dotata di rettilinei lunghi. È un tracciato tecnico con curve dove la velocità di percorrenza è in grado di fare la differenza. Trovandosi nel Nord Europa, le condizioni meteo sono sempre imprevedibili, e non è da escludere l’ipotesi di una gara bagnata o con condizioni mutevoli. Dopo l’annullamento della gara occorso lo scorso anno, la pista britannica è stata di nuovo completamente riasfaltata, il che dovrebbe scongiurare i problemi in caso di pioggia.

Il Ducati Team scenderà in pista domani, venerdì 23 agosto, dalle 9.55 (10.55 in Italia) per la prima sessione di prove libere. La gara è in programma domenica 25 agosto alle 13 ora locale, le 14 in Italia, sulla distanza di 20 giri.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sul terreno di gioco, muore Alfredo Battella: il cordoglio di Ternana, Narnese ed Orvietana

  • Terni on ufficiale, il programma completo della Notte Bianca più attesa

  • Gli operai dell’Acciai Speciali Terni a Carta Bianca su Rai 3: “Salvini ha perso una grande occasione”

  • Elezioni regionali, il sondaggio: il centrodestra è in testa, ma l’asse giallorosso è a un soffio

  • Dal Grande fratello allo studio di registrazione, Martina Nasoni diventa cantante: ecco il suo primo singolo

  • Incidente stradale, ciclista impatta contro auto nel pomeriggio odierno

Torna su
TerniToday è in caricamento