Sport

“Tentazione” Dakar per Danilo Petrucci: “È un sogno che ho fin da bambino, la mia carriera è cominciata sulla terra”

MotoGP, stanno per arrivare giorni decisivi per il futuro del pilota ternano: “La superbike non mi entusiasma e se Ktm non mi volesse più, potrei chiedere loro di farmi correre la Dakar”

Il prossimo appuntamento per la carovana della MotoGP è il gran premio d’Austria sul Red Bull Ring. Si corre a ferragosto e nel giorno più caldo dell’anno potrebbe arrivare anche qualche decisione sul futuro di Danilo Petrucci, pilota ternano del Team Tech3 Ktm.

Protagonista di una stagione – almeno fin qui – difficile, Petrucci sembra comunque in vantaggio rispetto al compagno di squadra Iker Leucona. Ma questo potrebbe non bastargli per vedere garantita una sella nel team del francese Hervè Pocharal. Ktm avrebbe infatti messo nel mirino Raul Fernandez, esordiente ma corteggiatissimo da altri marchi che potrebbe dunque “soffiare” il posto a Petrucci.

“Io sono consapevole di aver dato tutto e di non essermi tenuto niente. Se non sarà bastato me ne farò una ragione”, ha detto il pilota ternano in una recente intervista a motorsport.com.

Nel caso in cui, dunque, i box della MotoGP non dovessero più ospitarlo, Petrucci sembra comunque scartare l’ipotesi di un approdo in superbike.

“Il fatto di essere più grosso e più pesante della media degli altri piloti – dice a moto.it - è un limite in MotoGP per me e lo sarebbe ancora di più se andassi in Superbike. Per questo l’idea del Mondiale Sbk non mi entusiasma e non credo di essere interessato a finire lì la mia carriera. Mi piacerebbe continuare qui, con Ktm, ma non ho ancora parlato con loro e vedremo quale sarà la decisione finale”.

Il piano b porta invece ad una vecchia “suggestione”: “Me la cavo piuttosto bene in fuoristrada ed ho avuto la possibilità di sperimentare i rally. È una disciplina fantastica che mi ha entusiasmato e se Ktm non mi volesse più come pilota per la MotoGP potrei chiedere loro di farmi correre la Dakar. È un sogno che ho fin da bambino, d’altra parte è sulla terra che è iniziata la mia carriera”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Tentazione” Dakar per Danilo Petrucci: “È un sogno che ho fin da bambino, la mia carriera è cominciata sulla terra”

TerniToday è in caricamento