Sport

MotoGp, per Petrucci pista bagnata è pista fortunata: chiude quinto il gran premio di Francia

Dopo avere dominato il warm-up, il pilota ternano della Ktm corre in rimonta. Sul podio salgono i ducatisti Miller e Zarco, terzo Quartararo

Foto da twitter

Che poteva essere una gara diversa dalle altre, si era visto nel warm-up. Danilo Petrucci si è infatti dimostrato a suo agio sul bagnato della pista francese di Le Mans, dominando le prove di questa mattina davanti a Jack Miller, Oliveira e Pecco Bagnania.

Sensazioni che si sono poi ripetute nel pomeriggio, durante il quinto appuntamento della stagione 2021 della MotoGp, che ha fatto tappa sul circuito francese.

La gara si è aperta ed è proceduta per una larga parte sull’asciutto, ma poi al 22esimo giro è arrivata la pioggia. I piloti tornano ai box per cambiare moto, ma l’asfalto viscido nasconde più di qualche tranello. Cadono in molti, come Morbidelli (che torna in pista ma è ultimo all’arrivo), Marc Marquez e Mir.

Chi resta in sella, dà battaglia. Bagnaia, partito 16esimo, è quarto sotto la bandiera a scacchi. SI dà da fare anche Petrucci, che alla fine dei giri è quinto.

Sul podio salgono i ducatisti Miller e Zarco, terzo è Quartararo, che guadagna così la testa del mondiale, scalzando Pecco. Si torna in pista dal 28 al 30 maggio: appuntamento al Mugello.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

MotoGp, per Petrucci pista bagnata è pista fortunata: chiude quinto il gran premio di Francia

TerniToday è in caricamento