Ospite d’eccezione alla Polisportiva Ternana, Rosalba Forciniti: “Ho visto ragazzi promettenti”

La campionessa medaglia di bronzo alle Olimpiadi di Londra 2012: “Consiglio ai giovani di praticare questa disciplina perché il judo inculca nella testa dei ragazzi valori importanti”

foto Polisportiva Ternana

Un grande regalo di Natale, non solo per i judoka della Polisportiva Ternana, ma anche per quelli di tutta l’Umbria. La campionessa Rosalba Forciniti, 33 anni, medaglia di bronzo ai giochi Olimpici di Londra 2012 è stata ospite della sezione judo della Polisportiva Ternana. Dapprima ha presieduto a due stages di allenamento con i judoka junior e senior giunti da tutta l’Umbria. Successivamente ha presenziato al tradizionale appuntamento denominato ‘Judo Family’, nel quale gli atleti della Polisportiva coinvolgono i genitori in prove fisiche, trasformandosi anche in ‘insegnanti’ di judo.

“Dove ci sono ragazzi che si allenano insieme– ha detto Rosalba Forciniti – vuol dire che c’è già una buona base di socializzazione. Ho visto ragazzi promettenti, con dei sogni in testa, che auguro loro di riuscire ad inseguire e raggiungere. Al di là dell’agonismo, consiglio ai ragazzi di praticare questa disciplina perché il judo inculca nella testa dei ragazzi valori importanti a tal punto che se anche non diventeranno dei campioni, diventeranno senz’altro grandi uomini e grandi donne. A chi lo pratica a livello agonistico dico che i risultati possono anche non arrivare, ma questo non deve pregiudicare l’allenamento: ogni campione perde tanto, per poter poi vincere”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

All’evento hanno preso parte padre Mauro Ronca, ex judoka, l’assessore allo sport Elena Proietti e Benito Montesi, presidente del Panathlon Terni. “Giornate come queste – ha dichiarato Elena Proietti – sono importanti, perché non capita tutti i giorni di poter apprendere da un nome che ha dato lustro allo sport nazionale”. L’assessore ha poi ricordato ai ragazzi che “Nessuno sport è minore, è la dignità con cui viene praticata che rende ogni disciplina maggiore”. Il presidente della Polisportiva Ternana Maurizio Sciarrini, nel ringraziare gli intervenuti si è detto “Orgoglioso di poter ospitare una gloria dello sport italiano nel mondo”. Infine Montesi ha invece posto l’accento sul coinvolgimento dei genitori: “In manifestazioni come queste, nelle quali i genitori interagiscono gioiosamente con i figli, si ritrova l’aspetto più bello dello sport”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terni Shop, il centro commerciale acquistato da un’azienda leader nel mondo curvabili: “Crescita economica e sviluppo”

  • Gelateria storica di Terni allarga la propria attività: “L’affetto dei clienti una grande spinta per cimentarci nel nuovo progetto”

  • Colpo di coda del virus, 54 contagiati in Umbria: 14 i casi positivi a Terni

  • Uomo disteso a bordo della strada tra lo stupore dei passanti a Terni, intervengono due pattuglie dei carabinieri

  • Un posto in banca, il Monte dei Paschi di Siena assume: 250 posti di lavoro, opportunità anche in Umbria

  • Infastidiscono la fidanzata, lui tenta di difenderla e viene pestato dal branco: in ospedale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento