Sport

Padel ‘mania’: Federica Del Gaiso e Noemi Bevilacqua trionfano a Milano. Tanta sfortuna per la coppia Frabotta-Tocca

La soddisfazione del delegato provinciale CONI Fabio Moscatelli: “Milano è stata la nostra apoteosi. Un grande risultato che parte da lontano”

Un week end sicuramente da ricordare, per uno sport sempre più amato e praticato. Al master del campionato italiano FITPRA di Padel, svoltosi a Milano, hanno infatti brillato le stelle di Federica Del Gaiso e Noemi Bevilacqua. Nella specialità del doppio femminile sono state capaci di superare Cristiana Rosata e Francesca De Liguori Carino, dopo aver compiuto un percorso netto, aggiudicandosi il prestigioso titolo. Tanta sfortuna nella finale del doppio misto, dove erano impegnati Fabrizio Frabotta e Irene Tocca con il primo menzionato limitato fortemente da un infortunio, patito nel corso della semifinale. In questo caso gli atleti ternani, sfiorando l’impresa, sono stati sconfitti da Veronica Castellano e Massimiliano Soranna.

La soddisfazione di Fabio Moscatelli, delegato provinciale CONI: “Missione compiuta. Un titolo nazionale conquistato con grande personalità, senza perdere un incontro ed un secondo posto con la sfortuna che ci lascia parecchi rammarichi. Un grande risultato che parte da lontano, da febbraio, con l'organizzazione nei circoli della regione delle singole tappe che hanno permesso di giocare e ottenere quei risultati validi per la qualificazione a Milano. E Milano è stata la nostra apoteosi. Complimenti a Noemi e Federica Campionesse Italiane con un titolo ancora più avvalorato dall'altra qualificazione alla fase nazionale della Coppa Italia FITPRA. Complimenti a Irene e Fabrizio, ottimi anzi di più, ostacolati verso il titolo solo dalla sfortuna che però non ne ha intaccato i meriti”.

Ed inoltre: “Complimenti a Priscilla Petagna e Paolo Giannini che hanno disputato il loro torneo facendosi onore. Complimenti ai circoli, ai tecnici che ogni giorno in campo e fuori lavorano per alzare sempre di più la qualità del nostro Padel. Infine – sottolinea Moscatelli - permettetemi per una volta di giocare in casa e ringraziare il CRU che ha sempre lavorato allo stesso modo e con lo stesso impegno sia per il tennis che per il padel e i risultati si vedono. Godiamoci questa soddisfazione preparandoci da qui a obiettivi sempre più grandi”.

padel-2

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Padel ‘mania’: Federica Del Gaiso e Noemi Bevilacqua trionfano a Milano. Tanta sfortuna per la coppia Frabotta-Tocca

TerniToday è in caricamento