Sport

Ternana, la striscia record si interrompe: le pagelle dei rossoverdi del 2020. Brillano Falletti, Lucarelli e Partipilo

Le pagelle di questo girone di andata che terminerà ad inizio anno nuovo. Nessuna insufficienza per una squadra che sta facendo sognare i tifosi da casa

foto Ternana calcio

Una striscia record interrotta per la Ternana, capace comunque di rimontare la Turris e portare a casa un prezioso pareggio. A tre turni dalla fine del girone di andata, due per i rossoverdi che osserveranno mercoledì il turno di riposo, abbiamo stilato il pagellone di fine anno.

Tutti promossi

Naturalmente, dopo un cammino così esaltante, è impossibile evidenziare delle insufficienze. Partiamo da Cristiano Lucarelli il quale, merita, il voto più alto per essere stato capace di dare una fisionomia di gioco, una vera identità, un’anima oltre infondere personalità e carattere ai singoli componenti in organico. Al mister diamo 9 così come a tutto lo staff tecnico e sanitario. Un gradino sotto Falletti e Partipilo capaci di trascinare le Fere a suon di prodezze. Ai fantasisti un otto in pagella. Proseguiamo con Marino Defendi e Daniele Vantaggiato, due ‘vecchietti’ del gruppo i quali stanno riscattando le precedenti annate a suon di prestazioni (7.5). In aggiunta due piacevoli scoperte ovvero Boben e Kontek che meritano lo stesso giudizio. Giovani quanto affiatati nel comporre la coppia di centrali più completa di tutto il girone. Voto 7 per Carlo Mammarella, Federico Furlan ed Antonio Palumbo il quale, dopo una grande partenza, è apparso in leggera decrescita nel rendimento. Sulla linea mediana Damian e Proietti si sono avvicendati, apportando le loro peculiarità. L’ex Teramo soprattutto, dopo aver superato l’infortunio, sta tornando a quei livelli che tutti i tifosi rossoverdi auspicavano. Sette anche per loro.

Gli altri in organico

Bene anche Raicevic (6,5) soprattutto per il prezioso lavoro di riferimento offensivo. Nella rotazione sono entrati praticamente tutti: Salzano, Paghera, Suagher, Diakite, Laverone, Torromino, Peralta, Russo, Frascatore, Ferrante, Onesti e Bergamelli. Sufficienza ampiamente meritata poiché, ognuno a suo modo, ha contribuito ai successi ottenuti fin qui. L’unico calciatore sempre impiegato è Antony Iannarilli al quale diamo 7. Spesso, grazie ai compagni, è poco impegnato ma dispensa sicurezza a tutto il reparto. Infine una citazione al direttore sportivo Luca Leone, capace di aver allestito una compagine di altissimo profilo ed al presidente Stefano Bandecchi. Dopo le feste si tornerà in campo per iniziare un nuovo campionato. Intanto il riposo è più che meritato per questi ragazzi che hanno donato un pizzico di serenità ai supporters delle Fere, in questo momento davvero critico per tutti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ternana, la striscia record si interrompe: le pagelle dei rossoverdi del 2020. Brillano Falletti, Lucarelli e Partipilo

TerniToday è in caricamento