menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Piediluco

Piediluco

Remare in libertà, l'iniziativa riservata ai ragazzi dell'istituto penale per i minorenni di Casal del Marmo

Una giornata in compagnia degli azzurri che si stanno preparando in vista dei Mondiali Under 23 di Sarasota (Florida-USA) e Assoluti di Linz (Austria)

Una quindicina tra ragazze e ragazzi, dell’istituto penale per i minorenni di Casal del Marmo, incontreranno gli azzurri che si stanno preparando in vista dei Mondiali Under 23 di Sarasota (Florida-USA) e Assoluti di Linz (Austria). L’iniziativa si svolgerà domani a Piediluco, presso il centro di preparazione olimpica e paralimpica, ed è stata sviluppata e promossa dalla Federazione, nell’ambito della responsabilità Sociale, per creare un’occasione di incontro unica. I giovani avranno infatti la possibilità di ascoltare le storie degli atleti e manifestare la propria vicinanza alla vigilia degli appuntamenti mondiali. 

I ragazzi e le ragazze dell’istituto penale per i minorenni saranno accompagnati da Giacomo Ebner, magistrato addetto al Dipartimento, su delega del Capo Dipartimento; Fiammetta Trisi, dirigente del Centro per la Giustizia Minorile per il Lazio, l’Abruzzo ed il Molise; Liana Giambartolomei, direttore dell’IPM di Roma; Sabina Colacicchi, comandante dell’IPM di Roma; Silvia Mei, Dirigente Ufficio I Attuazione dei provvedimenti del giudice minorile, oltre a cinque funzionari del Dipartimento e del CGM. 


Durante la giornata i ragazzi potranno dialogare anche con il Presidente Federale Giuseppe Abbagnale, con il Direttore Tecnico Francesco Cattaneo, con il Segretario Generale Maurizio Leone e si sfideranno in una gara sulla distanza dei 200 metri al remoergometro. A conclusione della giornata premiazione e una spaghettata offerta dalla Federazione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Muore la padrona e restano "orfani". Due gatti cercano famiglia a Terni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TerniToday è in caricamento