Super Emanuele Grimani, trionfo al campionato italiano Downhill 2019

Il centauro di Stroncone si è imposto a Sestola dove si sono svolte nel week end tutte le prove di specialità

foto tratta da facebook

Un grande trionfo quello ottenuto da Emanuele Grimani a Sestola, in provincia di Modena. Il pilota della Pavink Bike Team ha conquistato il titolo di categoria Master 1, specialità contenuta all’interno del campionato italiano Downhill 2019. Prestazione davvero superlativa conclusa con il tempo di 2’32.351 che gli è valsa il tricolore. Dietro di lui si sono classificati Luca Gambarelli e Federico Robello, rispettivamente al secondo e terzo posto in una prova che ha visto diciannove finalisti al via. Una due giorni davvero intensa ed emozionante per Grimani il quale aveva strappato il miglior tempo, già dalle qualifiche di sabato. Sulla pista del bike park – 420 metri di dislivello e partenza da Località Pian di Falco a quota 1420 - che rappresenta uno dei classici circuiti nazionali del Gravitalia, il giovane è riuscito a rintuzzare gli assalti degli avversari, conquistando il meritato successo. Ha infatti staccato di oltre un secondo Gambarelli e oltre sei Robello prima di poter sprigionare tutta la sua comprensibile gioia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: “Siamo a Terni e non in qualche paese lontano da noi”. La foto scattata all’ospedale fa il giro del web

  • Risse per le strade di Terni e assembramenti in centro. Con il dpcm non cambia la musica

  • Terni a luci rosse, “lucciole” e trans venduti come schiavi del sesso: ecco l’operazione Doña Claudia

  • Arriva il dpcm di Conte, ma è scontro con le regioni. La Tesei pensa a un'ordinanza restrittiva

  • Addio a Maria Chiara. Mons. Piemontese: "Non esiste un'app "Immuni" per la droga. La felicità è altrove"

  • "Sognava di diventare medico". Gli amici e le istituzioni ricordano Maria Chiara. Oggi l'autopsia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento