menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
foto bandiere in città

foto bandiere in città

Ternana-Avellino: “Lucarelli è chiuso dentro al carro armato”. Bandecchi a sorpresa: “Potrei abbandonare il mondo del calcio”

Il Direttore Sportivo Luca Leone: “E’ la partita che tutti vorrebbero giocare”. Il presidente interviene a Sport Channel 214: “Non vedo l’ora di finire di questo campionato. Può darsi che dopo me ne vado via”

Un fulmine a ciel sereno, come si usa dire in questi casi. Il presidente della Ternana Stefano Bandecchi, alla vigilia del match contro l’Avellino dichiara a Sport Channel 214: “Potrei abbandonare il mondo del calcio. Non vedo l’ora di finire di questo campionato. Può darsi che dopo me ne vado via. Il mondo del calcio costa molti soldi e deve cambiare completamente la propria mentalità”. Una dichiarazione che naturalmente anima il dibattito, soprattutto sui social media, a poco meno di un giorno dal big match contro l’Avellino.

Una sfida che vale un’intera stagione. Il Direttore Sportivo Luca Leone, analizza la gara del Libero Liberati che potrebbe condurre i rossoverdi alla matematica promozione. Basterà un pareggio per centrare l’aritmetica con ancora cinque partite da giocare, gara con gli irpini compresa: “La squadra è ancora pienamente dentro il carro armato. Vedo dentro gli occhi dei calciatori la voglia di finire il lavoro nei migliori dei modi, hanno disputato una grandissima stagione con una straordinaria cultura del lavoro e una crescita continua. La mentalità che ha raggiunto questa squadra ci rende veramente orgogliosi. Sicuramente si sente l’emozione per il fatto che domani si giocherà la partita che tutti vorrebbero giocare”.

Il Direttore si concede una battuta: “Lucarelli non ha parlato perché l’ho rinchiuso io dentro al carrarmato. Sul suo contratto non c’è nulla da discutere. Con il presidente Stefano Bandecchi ed il mister, quando finirà questa annata, ci incontreremo e penseremo a come migliorarsi per il prossimo anno. Sicuramente la nostra intenzione non sarà quella di vendere giocatori ma cercare sempre di crescere.” Infine Luca Leone conferma: la Supercoppa di Lega Pro si dovrebbe giocare. Una volta conseguita la matematica, per la Ternana, ci potrà essere la possibilità di conquistare il trofeo che si disputerà con le vincenti degli altri raggruppamenti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TerniToday è in caricamento