menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Fabio Gallo

Fabio Gallo

Ternana, salvezza chance play off e futuro: ecco da chi si ripartirà la prossima stagione

I rossoverdi si sono liberati di un peso 'insopportabile' come ha dichiarato Federico Furlan al termine del match di ieri

Un 2019 da incubo per la Ternana: quattro mesi ed un giorno senza mai gioire fino alle 20,21 di ieri sera. Al fischio finale del direttore di gara Luca Zufferli di Udine, sotto la pioggia incessante, i rossoverdi hanno potuto salutare il ritorno ai tre punti contro il Ravenna. Salvezza conquistata ed accesso ai play off che dipenderà da due risultati e mezzo. Il primo infatti dovrà essere conquistato a Teramo: vincere in Abruzzo con un occhio alla differenza reti complessiva. In caso di arrivo in parità con l’Albinoleffe (scontri diretti pari) ci sarà da verificare tale indicatore – al momento Ternana avanti di due – per decidere l’undicesima classificata. Ecco perché il match tra seriani e Vicenza avrà la sua importanza. Decisivo inoltre il ritorno della finale di Coppa Italia Viterbese-Monza il prossimo 8 maggio. Se i brianzoli dovessero alzare il trofeo spazio ad un ulteriore concorrente nel girone B, ed undicesima posizione decisiva in tal senso.

Post partita ricco di spunti

E’ stato un post partita sicuramente più sereno, il più sereno vissuto fin qui nel nuovo anno. Il tecnico Fabio Gallo ha avuto modo di annunciare la sua prosecuzione sulla panchina della Ternana. Un accordo perfezionato tre settimane fa, con il presidente Bandecchi, e rivelato in conferenza stampa. Per il mister di Bollate nuovo contratto fino al 30 giugno 2020. Da domani si tornerà in campo pensando esclusivamente al Teramo ma con un occhio al futuro. Oltre a capitan Marino Defendi anche Guido Marilungo e Federico Furlan hanno fatto intendere di proseguire la loro esperienza in rossoverde. Soprattutto il secondo con un gran spirito di rivalsa nei confronti di una stagione sfortunata, ben tre gli infortuni all’attivo. A questi si dovrebbero aggiungere altri 6-7 elementi (escludendo i giovani tra cui Mazzarani ndr) per costruire l’ossatura della prossima stagione e ripartire cercando di dimenticare quattro mesi da incubo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Muore la padrona e restano "orfani". Due gatti cercano famiglia a Terni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TerniToday è in caricamento