Piccoli rossoverdi crescono, il kit della Ternana per i bimbi nati all’ospedale di Terni

L’idea lanciata del Centro coordinamento club e raccolta dalla società di via della Bardesca: ai futuri tifosi maglietta, orsacchiotto, bavaglino e body

Ternana

L’idea era stata lanciata nel marzo scorso, all’interno di una conferenza stampa indetta dal Centro coordinamento Ternana club. Ora la società della Ternana è pronta a mettere in pratica ciò che era stato suggerito.

Un kit onnicomprensivo di maglietta, orsacchiotto, bavaglino e body rossoverde da regalare ad ogni singolo bimbo o bimba nato/a all’ospedale di Terni. Da fine maggio è prevista la fase di lancio: una simpatica proposta con finalità simbolica ossia preparare, seppur virtualmente e teoricamente, i piccoli ad un futuro roseo, o meglio rossoverde.

LEGGI – Ternana, abbonamenti a prezzi stracciati

Il club, dopo gli abbonamenti a prezzi stracciati, vuole proseguire e perseguire una strada di riavvicinamento con i supporters delle Fere. Le cocenti delusioni delle ultime stagioni hanno letteralmente svuotato i gradoni del “Libero Liberati”. Una passione che si è dissolta, con il passare dei mesi, a seguito dei risultati deludenti della Ternana. A tal proposito, lunedì 27 maggio inizierà ufficialmente la campagna abbonamenti 2019/20 “Un Amore Così Grande….non ha prezzo”, con il diritto di prelazione, senza cambio posto. Tifosi del presente e del futuro con l’auspicio di rivedere lo stadio agli antichi fasti spingere i ragazzi di Fabio Gallo, a partire dalla prima partita casalinga del prossimo torneo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si tornerà in "zona arancione". Domani l'ordinanza che farà retrocedere l'Umbria

  • Lutto a Terni, è scomparso Mauro Moretti noto ristoratore di una storica attività del territorio

  • La storia | "I miei inquilini sono morosi da mesi. Sto pagando tutto io". Lo sfogo di una cittadina di Terni

  • Da San Gemini alla Siberia, la storia d’amore e l’annuncio di Lorenzo Barone: “Mi sposo con Aygul”

  • Terapie intensive, ricoveri ordinari e indice Rt: ecco perché l’Umbria rischia il “cartellino” arancione

  • Tragedia ad Arrone, muore una giovane mamma: “Siamo tutti sotto choc, increduli e scossi”

Torna su
TerniToday è in caricamento