menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
ranucci

ranucci

Ternana-Giana Erminio 3-3, Stefano Ranucci :"La squadra andrà in ritiro"

Il presidente dei rossoverdi annuncia la decisione della proprietà dopo il pareggio deludente delle Fere contro i lombardi

Al termine di Ternana-Giana Erminio il presidente Stefano Ranucci è intervenuto in mixed zone. Le decisioni della proprietà "Non siamo più disposti a sopportare queste prestazioni. Una mancanza di rispetto nei confronti dei tifosi. Abbiamo perso la faccia. Ho già avvisato mister e squadra che andranno in ritiro, non possono parlare di pressioni di nulla. I calciatori conoscono i nostri obiettivi. Sulla carta non c'è confronto con tutto il rispetto dei lombardi. I regali di Natale? Li faranno su Amazon, ora andranno in ritiro. Visto quello che l'azienda ha fatto, gli investimenti ed i sacrifici economici non ci sono giustificazioni. Queste sono prestazioni inguardabili. La Giana ha mostrato il cuore gettandolo oltre l'ostacolo noi no. Non ho avuto modo di parlare con il mister, oggi c'è poco da confrontarsi. Faccio i complimenti agli avversari per determinazione e grinta. Oggi ho visto una Ternana molle. Non ci saranno valutazioni da un punto di vista tecnico che non è in discussione. Ho visto fare delle cose neppure in terza categoria. Le prossime tre partite non sono decisive per De Canio ma per la società. Volevamo essere la lepre, ora siamo gli inseguitori. Non possiamo buttare la stagione. Il mercato? Abbiamo l'organico più costoso della categoria. Gli assenti per infortunio, la partenza in ritardo a causa delle note vicende non devono essere alibi"

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TerniToday è in caricamento