Ternana, Leonardo Latini: "Perplesso sulla decisione del Tfn"

Il primo cittadino torna sulla sentenza emessa dalla sezione disciplinare del Tribunale federale nazionale

Leonardo Latini

Sono state pubblicate sul portale della Figc, nella serata di ieri, le motivazioni concernenti l’accoglimento del ricorso presentato dal Novara. Il Tribunale federale, sezione disciplinare, ha impugnato la delibera relativa al punto D4, in merito ai criteri di ripescaggio nelle categorie professionistiche. Una decisione che potrebbe favorire la società piemontese, e di conseguenza anche il Catania, in ottica Serie B 2018/2019.

L’assessore Elena Proietti ed il sindaco Leonardo Latini

“Siamo vicini alla Ternana come amministrazione comunale”, sottolinea l’assessore Elena Proietti. “Stiamo facendo tutto quello che è nelle nostre possibilità nel rispetto dei ruoli ed in sinergia con la società. La Ternana è un patrimonio per Terni e per i ternani".

"Come tifoso e come avvocato non posso esimermi dal dire che la decisione del Tribunale federale, che di fatto entra in materia di irretroattività, mi lascia perplesso”, dichiara il primo cittadino Leonardo Latini “In estrema sintesi, il Tribunale dice che non può sanzionarsi con il mancato ripescaggio una squadra che è stata penalizzata in passato perché al momento della penalizzazione non era a conoscenza della normativa. Ricordo che c'è stato un pronunciamento della Corte costituzionale sulla legge Severino: sulla irretroattività prendeva in considerazione soltanto le questioni di carattere penalistico, quindi, escludendo tutte le vicende di natura amministrativa. Siccome, mi pare evidente, che la sanzione di mancato ripescaggio sia addirittura meno di un illecito amministrativo, molto probabilmente il principio che è stato ritenuto applicabile dal Tribunale federale non si pone in linea con quello che è stato un pronunciamento della Corte Costituzionale”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: “Siamo a Terni e non in qualche paese lontano da noi”. La foto scattata all’ospedale fa il giro del web

  • Nuova ordinanza restrittiva: “Chiusura domenicale dei centri commerciali e attività di vendita. Limitazioni per cerimonie e stop allo sport”

  • Coronavirus, sospese le lezioni per un’altra scuola di Terni tranne per una classe: “Una mattinata particolare”

  • Risse per le strade di Terni e assembramenti in centro. Con il dpcm non cambia la musica

  • "Indossate la mascherina str..zi”: delirio e risate a Radio Deejay. Lo spot in ternano di Francesco Lancia in soccorso del Governo

  • Arriva il dpcm di Conte, ma è scontro con le regioni. La Tesei pensa a un'ordinanza restrittiva

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento