menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
foto Ternana calcio

foto Ternana calcio

Ternana, i rossoverdi vedono il ritorno in Serie B. Tifosi scatenati ed entusiasmo dilagante: occhio al tour de force

Sette partite in meno di un mese per le Fere che si giocano in campionato. Il successo contro il Bari però potrebbe dare la spinta decisiva

Un entusiasmo incontenibile, quanto comprensibile. Il day after di Ternana-Bari regala ancora sorrisi, emozioni e grande gioia per i tifosi rossoverdi, costretti – come è noto – a seguire i propri beniamini da lontano. Alle 13.25 di sabato 13 marzo ovvero al passaggio del bus verso il Liberati, si è riassaporata quella passione in presenza, da troppo tempo sopita causa emergenza sanitaria, riuscendo nell’intento. Gli sportivi hanno infatti mantenuto le distanze, dando vita ad un’iniziativa nel rispetto delle normative vigenti.

Verso la Serie B

Nove partite da giornate, sette in calendario più due recuperi, ed un tour de force davvero impegnativo. Sono ben sette le partite che le Fere dovranno affrontare in venticinque giorni, tra cui lo scontro diretto contro l’Avellino (3 aprile) primo avversario diretto in graduatoria. I minuti di recupero sono stati fatali agli irpini fermati sul pari dal Monopoli, diversamente da quanto accaduto al Liberati dove Marino Defendi ha regalato tre punti di platino alla Ternana. Nove le lunghezze di margine sui lupi, una gara in meno dei campani, riequilibrando con il turno di riposo osservato dai ragazzi di Braglia che potrebbero arrivare, vincendole tutte, a quota 81 punti in classifica. Insomma un’impresa davvero al limite se consideriamo anche il duplice scontro con Ternana e Bari.

Nonostante ciò i ragazzi di Cristiano Lucarelli dovranno curare ogni minimo particolare per evitare pericolosi cali di concentrazione, in vista dell’atteso rush finale. Intanto il gol segnato da Kontek porta a diciannove i calciatori diversi che hanno firmato almeno una marcatura, in questa stagione. Un primato ma anche una ulteriore testimonianza della compattezza e dell’importanza di avere un gruppo così coeso, unito, dove tutti sono utilissimi alla causa. E mercoledì nuova trasferta sull’insidiosissimo terreno di Teramo.    

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TerniToday è in caricamento