Ternana-Olbia, Fabio Gallo: "Sul 2-0 dovevamo impacchettarla"

Girandola di gol ed emozioni allo stadio Libero Liberati: rossoverdi avanti 2-0 ad inizio ripresa. Rimonta dei sardi fino al 2-2 prima del gol di Fabrizio Paghera che regala i tre punti alle Fere

Fabio Gallo

Il tecnico della Ternana Fabio Gallo analizza a fine partita il match tra i rossoverdi e l’Olbia (3-2 il finale ndr). Un successo che permette alle Fere di disputare il terzo match domenica 18 agosto al Manlio Scopigno di Rieti dopo la sfida tra sardi e laziali programmata per domenica 11. Le dichiarazioni rilasciate in sala stampa dal mister: “L’aspetto che mi fa arrabbiare è che questa squadra deve gestire meglio certe situazioni. Sul 2-0 la devi impacchettare e non dare possibilità all’avversario di rientrare. Bene che succeda adesso anche perché può servirci per crescere. Nel momento in cui ci siamo trovati sul 2-2 i ragazzi hanno continuato a giocare, non ci siamo disuniti. Nel primo tempo non eravamo brillanti, siamo andati un po' piano. Sui singoli: Ferrante sta sicuramente meglio non è nelle condizioni migliori però va attaccare lo spazio, fa reparto. Nesta direi bene come Niosi e Paghera. Abbiamo qualità, stiamo prendendo la nostra fisionomia. Dobbiamo essere più concreti e chiuderla prima. Va bene che siamo al 4 di agosto ma dovevamo chiuderla. A mio avviso Vantaggiato ha fatto una buona partita, anche lui deve migliorare e crescere in termini di condizione fisica. È giusto ricordare che Nesta e Niosi erano all’esordio tra i Pro e sono stati davvero bravi. Stasera c’era un bel pubblico: ci hanno sostenuto fino alla fine". Sul mercato: "Se si incastrano certe situazioni qualcuno potrebbe arrivare anche prima di Ferragosto. Ho parlato con il presidente, lui ha visto un calo dal 2-0 al 2-2. La sua preoccupazione è stata di rischiare di buttare via un risultato più che meritato. A me piace come ha interpretato questo ruolo Furlan di trequartista. Se non c'è un trequarti vero non ha senso prenderne uno così tanto per acquistarlo" 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si tornerà in "zona arancione". Domani l'ordinanza che farà retrocedere l'Umbria

  • Lutto a Terni, è scomparso Mauro Moretti noto ristoratore di una storica attività del territorio

  • La storia | "I miei inquilini sono morosi da mesi. Sto pagando tutto io". Lo sfogo di una cittadina di Terni

  • Da San Gemini alla Siberia, la storia d’amore e l’annuncio di Lorenzo Barone: “Mi sposo con Aygul”

  • Terapie intensive, ricoveri ordinari e indice Rt: ecco perché l’Umbria rischia il “cartellino” arancione

  • Inizia il week-end "arancione". Ecco cosa si potrà fare e cosa no

Torna su
TerniToday è in caricamento