rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Sport

Ternana, tegola Anthony Partipilo per le Fere. Lucarelli: “Pettinari lo vedo come un attaccante centrale”

Il capocannoniere della scorsa stagione si è infortunato alla clavicola. Serviranno approfondimenti diagnostici per capire l’entità dello stop. Il mister ad OnTV: “Lo vediamo come punta centrale”

Un infortunio alla clavicola quello subito da Anthony Partipilo, nel corso del primo test amichevole Roma-Ternana. L’attaccante esterno, uscito al minuto 19 del primo tempo, è stato poi sottoposto a robusta fasciatura ed ora attende gli esami strumentali per ulteriori approfondimenti. Al momento è difficile ipotizzare il periodo di stop e le eventuali decisioni che prenderà la società di via della Bardesca, sotto il profilo del mercato. In questo senso, un particolare interessante emerge nel post partita di On Tv. Mister Cristiano Lucarelli ha infatti dichiarato che Stefano Pettinari lo vede come punta centrale: “Da far giocare più vicino alla porta possibile. Faremo un po' di partite per capire se il reparto offensivo darà le garanzie che richiediamo. Poi eventualmente cercheremo di stare in allerta a prescindere della reale esigenza di mettere un qualcosa in più”.

I cinque del ‘miracolo’ Liverani

Otto vittorie, due pareggi e tre sconfitte. Tre mesi indimenticabili sotto la guida di Fabio Liverani, arrivato alla Ternana tra l’indifferenza e lo sconforto generale. Era la stagione 2016/2017 quando le Fere, destinate alla retrocessione, si ritrovarono a vivere uno sprint conclusivo pazzesco. Dopo aver superato Pisa e Latina riuscirono anche a staccare il Trapani, nel testa a testa finale, evitando addirittura anche gli spareggi Play Out. Ora a distanza di oltre quattro anni da quella incredibile cavalcata ben cinque protagonisti di quel finale, sono presenti nell’organico di mister Lucarelli.

Il ritorno di Stefano Pettinari

19 gennaio 2017: Stefano Pettinari approdava alla Ternana con la formula del prestito dal Pescara. Il calciatore venne impiegato in tredici diverse occasioni. Decisivo, il suo apporto, nel tris di partite decisive che equivalsero ad altrettante vittorie. Uno spareggio ‘thrilling’ quello che andò in scena il 6 maggio 2017 al Romeo Menti tra il Vicenza ed i rossoverdi. Al minuto 65 Stefano Pettinari, subentrato a Felipe Avenatti, riuscì a servire un filtrante in direzione Cesar Falletti. Il destro fulmineo del ‘folletto’ permise alle Fere di superare i veneti in uno dei match decisivi. Altra settimana in apnea prima della sfida alla Spal. Stavolta è Pettinari a firmare la doppietta determinante, uniche due reti della sua prima esperienza in rossoverde, contro una formazione che comunque festeggiò (davanti ad oltre 1900 tifosi venuti da Ferrara) la promozione anticipata. Oltre ai due menzionati di quell’organigramma facevano parte Marino Defendi, Modibo Diakite e Antonio Palumbo. Ora si ritroveranno tutti insieme, ricordando quel ‘miracolo’ calcistico, sperando di poter tornare ad essere protagonisti nella seconda divisione italiana.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ternana, tegola Anthony Partipilo per le Fere. Lucarelli: “Pettinari lo vedo come un attaccante centrale”

TerniToday è in caricamento