Ternana-Potenza, ultime dai campi e probabili formazioni: rossoverdi con il sostegno dei tifosi

Alle 15 di sabato 17 ottobre fischio di inizio del match. Tornano a disposizione Defendi e Suagher nelle Fere di Cristiano Lucarelli

foto Giacomo Sirchia

Cercasi vittoria al Liberati. Alle 15 di sabato 17 ottobre scendono in campo Ternana-Potenza con la presenza dei tifosi rossoverdi. Un numero limitato di massimo mille ingressi, previsto dalle disposizioni del DPCM e confermato dall’ordinanza regionale. I ragazzi di Lucarelli vanno alla caccia del primo successo nell’impianto di casa. L’ultima affermazione risale addirittura al 29 gennaio, semifinale di Coppa Italia contro il Catania, allenato proprio dall’attuale tecnico delle Fere.

Tornano a disposizione il difensore Suagher ed il centrocampista Defendi per la gara contro i lucani. Out Modibo Diakite, Diego Peralta ed Alessandro Celli per infortunio. Possibili novità anche in ottica del trittico di impegni sequenziali. Spazio al debutto dal primo minuto di Frascatore ed al ritorno di Furlan sulla trequarti. Inoltre Raicevic dovrebbe essere preferito a Vantaggiato in attacco. Negli ospiti spazio in difesa a Romei con ballottaggio tra Iuliano e Sandri sulla linea mediana. L’ex Salvemini agirà da terminale di riferimento nel 4-2-3-1 di Mario Somma.

TERNANA (4-2-3-1) Iannarilli, Laverone, Suagher, Boben, Frascatore, Kontek, Palumbo, Partipilo, Falletti, Furlan, Raicevic

POTENZA (4-2-3-1) Marchegiani, Coccia, Conson, Romei, Panico, Coppola, Sandri, Viteritti, Ricci, Volte, Salvemini

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si tornerà in "zona arancione". Domani l'ordinanza che farà retrocedere l'Umbria

  • Lutto a Terni, è scomparso Mauro Moretti noto ristoratore di una storica attività del territorio

  • La storia | "I miei inquilini sono morosi da mesi. Sto pagando tutto io". Lo sfogo di una cittadina di Terni

  • Da San Gemini alla Siberia, la storia d’amore e l’annuncio di Lorenzo Barone: “Mi sposo con Aygul”

  • Terapie intensive, ricoveri ordinari e indice Rt: ecco perché l’Umbria rischia il “cartellino” arancione

  • Tragedia ad Arrone, muore una giovane mamma: “Siamo tutti sotto choc, increduli e scossi”

Torna su
TerniToday è in caricamento