Ternana, il ripescaggio sblocca il mercato dei rossoverdi in entrata

Il 20 luglio la Ternana conoscerà il proprio destino dopo la mancata iscrizione di Cesena e Bari alla Serie B

È ormai conto alla rovescia per conoscere il futuro della Ternana. Dopo la mancata iscrizione di Cesena e Bari i rossoverdi vedono il ritorno in Serie B, mediante procedura di ripescaggio. Tutti i dubbi saranno fugati il prossimo 20 luglio, a seguito della riunione prevista in Federazione. In quel frangente si dibatterà sulla richiesta della Lega B di bloccare i ripescaggi (poco probabile ndr). Inoltre la tematica delle ammissioni ai campionati ed attenta visione dei pareri Co.Vi.So.C. La commissione, entro giovedì 19, valuterà i ricorsi presentati da Avellino (Serie B), Cuneo, Juve Stabia, Lucchese, Monza, Triestina, Matera, Trapani e Pistoiese (Serie C)

Il mercato può decollare

Sei le operazioni perfezionate dal DS Danilo Pagni: Iannarilli e Gagno (portieri), Fazio, Bergamelli e Giraudo (difensori), Vantaggiato (attaccante). Il settimo acquisto della Ternana 2018/2019 sarà Walter Lopez. Non ci sono dubbi di sorta, c’è solo lo Spezia che vuole cautelarsi apportando un pari ruolo prima di liberarlo. Con l’ormai probabile ritorno in B si potrebbero sbloccare diverse trattative ‘congelate’. La prima riguarderebbe Modibo Diakite, difensore svincolato, nell’ultima stagione al Bari. Un possibile ritorno che potrebbe essere ratificato nei prossimi giorni. Oltre al classe 1987 altre operazioni in entrata dovrebbero essere ufficializzate a stretto giro. Ci si aspetta un’accelerata su Michele Troiano, attualmente in forza all’Entella, in ritiro con i liguri. Possibile anche che si sblocchino altre situazioni legate ad Antonio Junior Vacca (centrocampista del Parma) e Fabrizio Paghera (Avellino). Infine da monitorare altri profili come Andrea Arrighini (Cittadella) e Nicola Citro (Frosinone). Il sogno dei tifosi della Ternana però non può che essere il ritorno di Cesar Falletti. Il trequartista del Bologna, dovrebbe lasciare temporaneamente il club per rilanciarsi. Ci ha già pensato il Lecce di Fabio Liverani, non è escluso che ci possa pensare bene anche la Ternana: prestito secco con la volontà del calciatore che potrebbe fare la differenza

Bari e Cesena liberano i propri calciatori

Attenzione inoltre alle società che hanno salutato la B per mancata iscrizione. Tutti i giocati contrattualizzati si svincoleranno con enormi possibilità di poter attingere in quel bacino. Tra questi Giovanni Di Noia e Jacopo Petriccione che il Direttore Pagni ha già avuto modo di conoscere. Ecco perché le sorprese potrebbero esserci sotto tutti i punti di vista

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si tornerà in "zona arancione". Domani l'ordinanza che farà retrocedere l'Umbria

  • Lutto a Terni, è scomparso Mauro Moretti noto ristoratore di una storica attività del territorio

  • La storia | "I miei inquilini sono morosi da mesi. Sto pagando tutto io". Lo sfogo di una cittadina di Terni

  • Da San Gemini alla Siberia, la storia d’amore e l’annuncio di Lorenzo Barone: “Mi sposo con Aygul”

  • Terapie intensive, ricoveri ordinari e indice Rt: ecco perché l’Umbria rischia il “cartellino” arancione

  • Inizia il week-end "arancione". Ecco cosa si potrà fare e cosa no

Torna su
TerniToday è in caricamento