menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Ternana

Ternana

Ternana, rossoverdi ‘all-in’: la stagione in palio con un futuro sostenibile e fidelizzato

La terza vittoria delle Fere restituisce un pizzico di speranza in ottica primo posto, anche complice il duplice passo falso della Reggina

Cosa può modificare l’umore di una piazza che vive di calcio come Terni? Il risultato. Le tre affermazioni filate, in questo inizio 2020 della Ternana, rappresentano un punto di ripartenza fondamentale per tentare una rincorsa folle quanto insperata alla capolista Reggina. A causa delle due sconfitte maturate contro Cavese e Francavilla gli amaranto ora distano sei punti in attesa del match ‘spareggio’ previsto per lunedì 10 febbraio allo stadio Granillo.

Presente e futuro sostenibile per le Fere

Con il mercato fermo la società ha già annunciato di voler perfezionare le acquisizioni di Filippo Damian, Antonio Palumbo ed Alexis Ferrante, attualmente vincolati da opzioni temporanee. Ai tre occorre computare la prosecuzione del rapporto professionale con i vari Federico Furlan, Daniele Vantaggiato ed Aniello Salzano. Un’operazione per garantire un futuro sostenibile e fidelizzato alle Fere anche in ottica, quantomeno per alcuni, future ed eventuali rivendite e plusvalenze. Di certo perdere i calciatori a parametro zero, dopo magari averli valorizzati, rappresenta un pericolo da evitare.

A Monopoli secondo bivio del 2020

Negli occhi dei tifosi rossoverdi, ma anche dei calciatori, c’è ancora la prima sconfitta casalinga del campionato. Si giocava al Liberati ed il Monopoli impose la propria legge. Probabilmente l’unico rovescio meritato della stagione. Si tratta del secondo bivio dopo quello di Potenza. In quel frangente risolse Vantaggiato capace di fin, tra Coppa e campionato, di segnare sette gol tutti determinanti nel raggiungimento dell’obiettivo. Proseguirà dunque il periodo di fuoco che verrà impegnati Mammarella e compagni, praticamente ogni tre giorni. Rossoverdi ‘all-in’ per tentare l’assalto alla capolista e riaprire quei giochi che sembravano ampiamente chiusi al termine del girone di andata.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TerniToday è in caricamento