menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
foto Giacomo Sirchia

foto Giacomo Sirchia

Ternana, scongiurato lo sciopero: rossoverdi regolarmente in campo contro la Viterbese

Accordo in extremis raggiunto sulla composizione delle liste. Si passa da ventidue a ventiquattro elementi da inserire più un classe 2001

Scongiurato lo sciopero la Lega Pro scenderà regolarmente in campo, nel primo week end dedicato al campionato. La novità che emerge nel corso di venerdì 25 settembre è piuttosto importante. Dopo lo stato di agitazione e la conseguente decisione, da parte dell’AIC, di astenersi a giocare c’è stato il passo decisivo compiuto stamattina. Il presidente della FIGC Gravina è riuscito nella mediazione tra i massimi dirigenti della terza serie, presidente Ghirelli in primis, e i componenti dell’Associazione Italiana Calciatori. La prossima settimana verrà ratificato l’accordo: le liste bloccate si dilateranno da ventidue a ventiquattro elementi, computando anche un classe 2001. Domenica 27 settembre le formazioni di Ternana-Viterbese scenderanno regolarmente in campo. Fischio di inizio fissato per le ore 17,30.  

La nota di AIC

"L'Associazione Italiana Calciatori, in considerazione dell’evoluzione delle trattative con la Lega Italiana Calcio Professionistico relativamente al noto problema delle liste dei calciatori professionisti utilizzabili, revoca lo sciopero indetto per la prima giornata di campionato, pur mantenendo lo stato di agitazione già in precedenza proclamato, in attesa dell’Assemblea delle Società di Lega Pro."

Ghirelli: "Fatto estremamente positivo"

A margine della riunione il presidente della Lega Pro Francesco Ghirelli ha dichiarato: “Si gioca. Da domani ha ufficialmente inizio il campionato Serie C 2020-202. E’ un fatto estremamente positivo. Si è lavorato in sinergia per riuscire a raggiungere l’obiettivo comune di tornare a far rotolare il pallone in campo. La prossima settimana sono già state fissate due riunioni con le nostre società per confrontarsi e deliberare sulle proposte di modifica che con l’AIC, ai cui rappresentanti va il mio ringraziamento, abbiamo ragionato di apportare. Un ringraziamento particolare va al Presidente Gravina per l’importate contributo. Abbiamo dato, tutti insieme, un segnale di rispetto alla passione dei tifosi”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TerniToday è in caricamento