Ternana, si accende la bagarre in vista del Renate: mister De Canio chiamato alle scelte in attacco

Recuperato Guido Marilungo per un reparto pieno di alternative

Sette calciatori per tre maglie. E’ indubbiamente il reparto offensivo dove la Ternana può detenere le frecce migliori alla propria faretra. L’ultimo arrivo, in ordine temporale, di Guido Marilungo ha ulteriormente avvalorato una batteria di attaccanti tra i migliori dell’intera Serie C

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le scelte e le possibili sorprese

Federico Furlan e Francesco Nicastro ai lati di Guido Marilungo. Successivamente il triplice avvicendamento con gli inserimenti di Frediani, Vantaggiato e Butic. Infine l’ingresso di Bifulco per cercare di scardinare il muro della Vis Pesaro. Risultato finale: zero reti all’attivo ed almeno quattro occasioni nitide sciupate oltre due gol annullati per fuorigioco. Ora mister De Canio, in ottica Renate, dovrà ponderare ulteriormente le proprie scelte. Sarà la prima di tredici partite ufficiali nel giro di 49 giorni. Un tour de force mai visto prima dove gli attaccanti reciteranno un ruolo preponderante per preparare la rincorsa alle posizioni nobili della graduatoria. Recuperato Marilungo diverse le soluzioni che potrebbero concretizzarsi. Le pantere nerazzurre propongono una sorta di 3-5-2 e sono reduci da due ko filati. Il tecnico potrebbe riproporre Furlan tra la linea di trequarti e quella mancina, continui spostamenti per favorire gli inserimenti di Walter Lopez dalle retrovie. Se l’ex Bari viaggia dritto verso la meritata conferma qualche dubbio potrebbe porsi in essere su Nicastro. Ed a quel punto la Ternana andrebbe ad orientarsi verso ad un ibrido 4-3-1-2 con la presenza di Vantaggiato e Marilungo. Attenzione alla carta Butic, utilissimo soprattutto sulle palle aeree. La sensazione, domenica scorsa, è che il bomber scuola Torino risulterà decisivo in tutte quelle gare con i bus schierati davanti alle porte avversarie e le fasce parzialmente libere. A quel punto i tanti cross disegnati diventeranno bocconcini succulenti per l’aitante centravanti croato. Ecco che domani pomeriggio, contro la Berretti, qualche indicazione in più ci sarà. Tante alternative con l’obiettivo di trovare il tridente anti Renate ed iniziare a conquistare successi preziosi

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La protesta a Terni contro le restrizioni del Dpcm. Il corteo da piazza Tacito a Palazzo Spada: "Libertà"

  • Coronavirus, prove tecniche di un nuovo lockdown. E a Terni tornano le file ai supermercati

  • Incidente su via Battisti. Un motociclista falciato e portato con urgenza al pronto soccorso

  • Nuova ordinanza restrittiva: “Chiusura domenicale dei centri commerciali e attività di vendita. Limitazioni per cerimonie e stop allo sport”

  • “Angeli” in corsia nell’ospedale di Terni, la lettera: “Grazie per l’assistenza e la disponibilità verso nostra madre”

  • Tragedia a Terni, rinvenuto dalla polizia di Stato cadavere di un uomo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento