Ternana, si torna alla ricetta Pagni-Liverani per salvare la stagione

I rossoverdi impegnati nel pomeriggio odierno contro la lanciatissima Triestina di mister Pavanel, debutto per Fabio Gallo

Caro vecchio e….a volte provvidenziale ritiro. L’annuncio del Direttore sportivo Luca Leone nel corso della serata di ieri “Andremo a Cascia per stare insieme, ricreare un clima di lavoro di attenzione e responsabilità da parte di tutti. La decisione è stata condivisa da tutte le componenti anche in virtù del match contro il Rimini e di sabato prossimo a San Benedetto del Tronto”. Ci permetta direttore di condividere appieno questa decisione. Non che il ritiro possa diventare la panacea di tutti i mali ma, al di là di cosa accadrà oggi pomeriggio, la frase “Ricreare un clima di lavoro di attenzione e responsabilità” fotografa appieno la situazione in casa rossoverde

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ternana, il ritorno alla ricetta Pagni-Liverani

Ci sono diverse similitudini, o almeno la speranza è quella (ndr), tra la stagione 2016/2017 e quella odierna. I tre allenatori avvicendati, il primo sollevato dall’incarico a pochi giorni dalla chiusura del mercato. Il terzo ossia Fabio Gallo, con un bagaglio di esperienze da allenatore non dissimile da quello di Fabio Liverani. La scelta di optare per il ritiro di Roma, hotel Mancini. La decisione di proseguire fuori città comunicata da Luca Leone, come accadde con Danilo Pagni. In quel campionato la retrocessione sembrava ormai dietro l’angolo in virtù di un susseguirsi di battute d’arresto. Poi i ventisei punti in tredici partite ed il miracolo siglato da colui che ora si sta facendo davvero amare a Lecce. Al suo fianco l’altro artefice della salvezza Danilo Pagni, capace di consigliare sapientemente il tecnico nei momenti di difficoltà, soprattutto scegliendo l’opzione ritiro ad oltranza. Riusciranno Luca Leone e Fabio Gallo, con il suo staff tecnico, a risollevare le sorti della Ternana dando nuova linfa e motivazioni ai calciatori? La domanda è lecita quanto ricollegabile alle sagge parole pronunciate ieri dal Ds. Al di là delle scelte dei precedenti allenatori è inammissibile subire sei reti, in altrettante partite delle ultime quattordici, tra il fischio di inizio e l’ottavo minuto di gioco. Altrettanto inconcepibile essere imbattuti nelle prime dieci ed incorrere in otto sconfitte nelle restanti quattordici. Obiettivo dignità e scrivere un finale di campionato diverso. Ci sono 14 partite, dodici più due recuperi, per provarci quantomeno

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La protesta a Terni contro le restrizioni del Dpcm. Il corteo da piazza Tacito a Palazzo Spada: "Libertà"

  • Coronavirus, prove tecniche di un nuovo lockdown. E a Terni tornano le file ai supermercati

  • Incidente su via Battisti. Un motociclista falciato e portato con urgenza al pronto soccorso

  • Nuova ordinanza restrittiva: “Chiusura domenicale dei centri commerciali e attività di vendita. Limitazioni per cerimonie e stop allo sport”

  • Il racconto di una mamma: la maestra di mio figlio è positiva al Covid, ecco tutto quello che non funziona nel sistema

  • “Angeli” in corsia nell’ospedale di Terni, la lettera: “Grazie per l’assistenza e la disponibilità verso nostra madre”

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento